ACCEDI AL Corriere Adriatico.it


oppure usa i dati del tuo account

GP del Bahrain, la Ferrari di Vettel
trionfa davanti alle due Mercedes

La Ferrari di Vettel in Bahrain

La Ferrari di Vettel vince il Gran Premio del Bahrain a Sahkir, Hamilton rimonta nel finale, ma non riesce ad avvicinarsi alla Ferrari. Terzo Bottas con l'altra Freccia d'Argento davanti alla Rossa di Raikkonen. Quinto Ricciardo con l'unica Red Bull al traguardo.

47° giro. Hamilton supera Bottas, ora guadagna un secondo il giro su Vettel, il finale si annuncia incandescente.

41° giro. Si ferma anche Hamilton, monta le gialle e rientra terzo dietro al compagno Bottas: ha quasi 20 secondi di ritardo da Vettel.

40° giro. Vettel continua a guadagnare un secondo al giro, se tiene questo ritmo vince la gara.

37° giro. Vettel va all'attacco e supera Kimi. Ora spinge forte per cercare di avvicinarsi a Hamilton: non ha necessità di superarlo, l'importante è che arrivi a meno di cinque secondi dall'inglese per vincere il gran premio.

33° giro. Vettel si ferma per la seconda sosta, monta le soft per arrivare fino in fondo e rientra terzo alle spalle di Raikkonen.

31° giro. Bottas rientra per la seconda volta e monta anche lui le soft gialle. Ora può arrivare fino in fondo. Hamilton continua a spingere ed ha dimezzato il ritardo dalla vetta della corsa.

30° giro. Con pista libera davanti la Mercedes è più rapida della Ferrari nonostante Vettel abbia le coperture più morbide. Dietro Raikkonen, dopo un inizio molto opaco è riuscito a passare Ricciardo e Massa e si e presa la quarta poszione.

28° giro. Dal box Mercedes parte l'ordine di invertire le posizioni fra i due piloti. Il finlandese, infatti, non riesce a tenere il passo di Vettel ed ha la stessa strategia, cioè deve obbligatoriamente effettuare ancora una sosta. Lewsi, invece, nonostante abbia la penalizzazione di cinque secondi monta già le soft giallle con cui può arrivare fino in fondo.

25° giro. I commissari penalizzano Hamilton di cinque secondi poiché l'inglese ha rallentato troppo rientrando ai box in regime di safety car penalizzando la Red Bull di Ricciardo. Lewis era infatti in scia del compagno Bottas e voleva lascaire dello spazio per non doversi rimanere fermo troppo a lungo.

23° giro. Vettel allunga con la Rossa, monta le gomme rosse supersoft e deve effettuare ancora una sosta ai box poiché era scattato al via con pneumatici dello stesso tipo di mescola. Dietro di lui Bottas che ha gomme uguali non riesce a tenere il ritmo dlla SF70H.

PARTENZA La Ferrari si Sebastian Vettel è in testa al Gran Premio del Bahrain dopo il primo pit stop per il cambio gomme. Il tedesco della Ferrari precede la Mercedes di Valtteri Bottas e la Red Bull di Ricciardo. Quarta l'altra Freccia d'Argento di Lewis Hamilton. Alla ripartenza dopo il rientro della safety car, l'inglese della casa di Stoccarda attacca e supera l'australiano conquistando la terza posizione, mentre Seb riesce a rsipondere al tentativo di sorpasso di Bottas e conserva la testa della gara.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 16 Aprile 2017 - Ultimo aggiornamento: 17-04-2017 12:10

La Roma si allena a Detroit: il gol di Dzeko in allenamento
Video

La Roma si allena a Detroit: il gol di Dzeko in allenamento

  • Bonucci-Juventus a un passo dall'addio?

    Bonucci-Juventus a un passo dall'addio?

  • L’ITALIA CAMPIONE DEL MONDO 35 ANNI FA

    L’ITALIA CAMPIONE DEL MONDO 35 ANNI FA

  • Napoli, tifosi in delirio per Insigne a Dimaro

    Napoli, tifosi in delirio per Insigne a...

  • Florenzi: "Lasciateci lavorare e daremo il meglio"

    Florenzi: "Lasciateci lavorare e daremo...

  • Si accascia in campo, paura per Nouri dell'Ajax

    Si accascia in campo, paura per Nouri...

  • Donnarumma salta la maturità e vola a Ibiza, scoppia l'ironia sui social

    Donnarumma salta la maturità e vola a...

  • La dedica del barcaiolo caprese a Bonucci: «'O triplete t'e' rimasto 'nganna»

    La dedica del barcaiolo caprese a Bonucci:...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

NEWS