ACCEDI AL Corriere Adriatico.it


oppure usa i dati del tuo account

Promozione, record belli e brutti
Ecco tutti i numeri dei due gironi

Promozione, record belli
e brutti. Ecco tutti
i numeri dei due gironi

ANCONA - È proprio vero che chi vanta difese imperforabili può puntare in alto. La dimostrazione arriva
dai due gironi di Promozione, comandati dalle squadre che hanno incassato meno reti. Nel girone A è in vetta
con 23 punti la matricola Filottranese, perforata 7 volte come il Mondolfo in grado di infliggere sabato la
seconda sconfitta alla capolista risalendo sul quarto gradino. Nel girone B troviamo ai primi due posti le
squadre meno perforate: 7 reti prese tanto per il Potenza Picena, capolista con 24 punti, quanto per il San
Marco Servigliano Lorese, secondo con 22. Ha subito gli stessi gol il Montefano che occupa la quinta
posizione con 19 punti. La difesa meno ermetica appartiene alla Jrvs Ascoli, fanalino di coda del gruppo B,
con 29 reti pigliate.

Nel girone A il reparto arretrato meno affidabile è della Laurentina con 22 gol presi. Le
formazioni più prolifiche sono invece l’Olimpia Marzocca (seconda nel girone A insieme al Gabicce
Gradara) e l’Aurora Treia (quart’ultima nel B): entrambe hanno realizzato 21 reti. Non male pure il reparto
avanzato del Portorecanati (A), a bersaglio 19 volte, oltre che di Monturano Campiglione e Atletico Azzurra
Colli (B), capaci di siglare 18 gol. Accusa pure problemi offensivi la Jrvs Ascoli (B) che ha segnato appena 4
gol. Poco meglio ha fatto la Passatempese (A) con 8 gol. I gialloblù si consolano con la porta di Moscoloni,
inviolata da 300 minuti. Ha intrapreso la politica dei piccoli passi l’Osimana (A) che detiene il primato di
pareggi: 5. Meno punti di tutti ne ha collezionati la Jrvs: appena 1 in 11 giornate. D’obbligo il ricorso al
mercato di riparazione per provare a invertire la rotta con la consapevolezza di non poter fallire lo scontro
diretto di sabato in casa del Trodica, terz’ultimo a +8.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Sipario sul trofeo Coni Kinder a Senigallia, un trionfo dello sport. La vittoria finale è andata alla Lombardia
Video

Sipario sul trofeo Coni Kinder a Senigallia, un trionfo dello sport. La vittoria finale è andata alla Lombardia

  • Schick alla Roma, Ferrero: sono contento, ci ho messo il cuore per farlo venire in Italia

    Schick alla Roma, Ferrero: sono contento, ci...

  • Barcellona vs Juve, dopo la risata di Totti ecco cosa è successo a Gigi Buffon

    Barcellona vs Juve, dopo la risata di Totti...

  • Per Ronaldo 5 turni di squalifica per le spinte all'arbitro

    Per Ronaldo 5 turni di squalifica per le...

  • Bolt si infortuna nella finale della 4x100

    Bolt si infortuna nella finale della 4x100

  • Roma, Defrel: "Di Francesco molto importante per me"

    Roma, Defrel: "Di Francesco molto...

  • Ancora un allarme antincendio all'alba per i giocatori della Juve, ecco la reazione di Dybala su Instagram

    Ancora un allarme antincendio all'alba...

  • La Roma si allena a Detroit: il gol di Dzeko in allenamento

    La Roma si allena a Detroit: il gol di Dzeko...

Prev
Next

NEWS