ACCEDI AL Corriere Adriatico.it


oppure usa i dati del tuo account

Un'Anconitana in versione 30x2
Può battere due record formidabili

I giocatori dell'Anconitana dopo uno dei tre gol segnati contro il Monsano

ANCONA - Già 30 punti e 30 gol in 11 partite. Vola sempre di più in alto l’Anconitana, capolista solitaria con ben 10 punti di vantaggio e sette vittorie consecutive nel girone B di Prima categoria. Da domenica, grazie al 3-0 rifilato al Monsano, i dorici svettano su tutti i campionati per diletto: la media punti è di 2,72 e combacia con quella dei gol segnati. Di fatto, dalla serie D fino al girone H di seconda categoria, nessun’altra capolista tiene il passo degli anconetani. In D il Matelica ha 38 punti ma in 15 giornate (media di 2,53), in Eccellenza il Montegiorgio è a quota 31 ma in 13 gare (media di 2,38), in Promozione comanda il Potenza Picena con 24 punti in 11 partite e una media di 2,18. In Prima sono tutti in fila alle spalle dell’Anconitana: Civitanovese 28, Palmense 27 e Fermignanese 25. In Seconda la migliore è il Rapagnano ma con soli 27 punti, sempre in 11 partite.

Di fatto l’Anconitana al momento ha una media perfino migliore del mitico Castelfidardo edizione ’85/86, la squadra più forte vista in azione sui campi della Prima categoria negli ultimi 35 anni di calcio per diletto marchigiano. I fidardensi centrarono ben 55 punti in 30 giornate nel girone C, con 25 vittorie, 5 pareggi e nessuna sconfitta, ma anche 60 reti segnate e sole 7 subite. Allora si assegnavano ancora solo 2 punti a vittoria, perciò quei 55 corrispondono agli 80 dell’era moderna. La media è di 2,66. Di fatto l’Anconitana, inserita in un girone a 18 squadre, dovrà chiudere la stagione con almeno 91 punti in 34 giornate per battere il record di quel favoloso Castello.

Non solo. Con i 30 gol griffati finora, l’Anconitana ha tutto per dare l’assalto anche al record delle reti segnate. In Prima categoria, dalla stagione 1982/83 fino ad oggi, questo primato appartiene al Monticelli. La squadra del quartiere ascolano, nel 2011/12, segnò ben 78 reti nel girone D, ritoccando così il record precedente che apparteneva al Sassoferrato: 71 nel ‘93/94, sempre nel B. Dato che il girone dei dorici è a 18 squadre, l’Anconitana dovrà segnarne almeno 89 per avere la stessa media di 2,60 di quel Monticelli. Il record assoluto appartiene invece alla Falconarese: ben 91 gol nel ‘98/99 ma in Seconda categoria, media di 3,03. Di fatto, per superare anche quei fantastici falchetti, l’Anconitana dovrà segnarne almeno 103.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Sipario sul trofeo Coni Kinder a Senigallia, un trionfo dello sport. La vittoria finale è andata alla Lombardia
Video

Sipario sul trofeo Coni Kinder a Senigallia, un trionfo dello sport. La vittoria finale è andata alla Lombardia

  • Schick alla Roma, Ferrero: sono contento, ci ho messo il cuore per farlo venire in Italia

    Schick alla Roma, Ferrero: sono contento, ci...

  • Barcellona vs Juve, dopo la risata di Totti ecco cosa è successo a Gigi Buffon

    Barcellona vs Juve, dopo la risata di Totti...

  • Per Ronaldo 5 turni di squalifica per le spinte all'arbitro

    Per Ronaldo 5 turni di squalifica per le...

  • Bolt si infortuna nella finale della 4x100

    Bolt si infortuna nella finale della 4x100

  • Roma, Defrel: "Di Francesco molto importante per me"

    Roma, Defrel: "Di Francesco molto...

  • Ancora un allarme antincendio all'alba per i giocatori della Juve, ecco la reazione di Dybala su Instagram

    Ancora un allarme antincendio all'alba...

  • La Roma si allena a Detroit: il gol di Dzeko in allenamento

    La Roma si allena a Detroit: il gol di Dzeko...

Prev
Next

NEWS