ACCEDI AL Corriere Adriatico.it


oppure usa i dati del tuo account

Da Chiaraberta fino a Cappotti
Sono sedici gli acrobati del gol

Un'occasione da rete durante una partita dei dilettanti

ANCONA - Erano 42 e ora ne sono rimasti sedici dopo tre partite. Si riduce il plotone degli acrobati del gol, gli unici calciatori per diletto sempre a segno almeno una volta in ogni partita. In Promozione l’unico ad avere una precisione costante è Mattia Chiaraberta del Chiesanuova nel girone B. Il gol siglato sabato, nel piratesco 3-1 sulla Sangiorgese, è un inno alla perfezione: scatto in velocità e diagonale sul palo lontano, i tre in ognuna delle tre partite li ha fatti sempre così. Nell’A fanno cilecca Marchetti (Gabicce Gradara) e Cossa (Laurentina), altri due sono giustificati: Moschini non è sceso in campo per il rinvio di Marzocca-Mondolfo, Ripa era indisponibile nelle file dell’Osimana.

In Prima categoria, polveri bagnate per Ferrante del Belvedere e Boe dell’Urbisaglia. Degli otto a bersaglio nelle prime due giornate, ne restano quindi sei a bullonare senza pietà i portieri avversari. Nel girone A ha una media d’un gol a partita Tommaso Ordonselli del Pisaurum, la stessa mantenuta nel B da Petitti dei Portuali, entrambi ancora in gol per la terza volta. Nel C alza il tiro Jonathan Carradori del Muccia con una doppietta dopo due reti nei primi due turni, al quale risponde Pennacchioni della Vigor Castelfidardo: la sua sequenza è 1+2+1, fa sempre quattro reti in tre partite. Nel D si perpetua il duello tra Gigli dell’Offida e Senghor del Villa Sant’Antonio: il primo garantisce un gol ogni sabato, il senegalese ha una media migliore con una doppietta all’esordio.

In Seconda erano 29 e ne restano nove. Nell’A Manna dell’Osteria Nuova è l’unico pesarese in ballo perché nel B steccano sia Fryaj del Csi Delfino che Pelagaggia del Villa Palombara. Nel C tris mancato per Cantarini dell’Ostra Vetere, nel D i contendenti si dimezzano: Braconi del Castelbellino e Bucci della Falconarese siglano una doppietta, timbra il cartellino anche Zaharia del Pianello e sono tutti a quota 4. Nell’E danzano solo Morganti del Monte e Torre e Marconi della Pennese, nell’F Severini del Fabiani e Salvucci del Rione Pace e nell’H Cappotti dello Spinetoli.
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Sipario sul trofeo Coni Kinder a Senigallia, un trionfo dello sport. La vittoria finale è andata alla Lombardia
Video

Sipario sul trofeo Coni Kinder a Senigallia, un trionfo dello sport. La vittoria finale è andata alla Lombardia

  • Schick alla Roma, Ferrero: sono contento, ci ho messo il cuore per farlo venire in Italia

    Schick alla Roma, Ferrero: sono contento, ci...

  • Barcellona vs Juve, dopo la risata di Totti ecco cosa è successo a Gigi Buffon

    Barcellona vs Juve, dopo la risata di Totti...

  • Per Ronaldo 5 turni di squalifica per le spinte all'arbitro

    Per Ronaldo 5 turni di squalifica per le...

  • Bolt si infortuna nella finale della 4x100

    Bolt si infortuna nella finale della 4x100

  • Roma, Defrel: "Di Francesco molto importante per me"

    Roma, Defrel: "Di Francesco molto...

  • Ancora un allarme antincendio all'alba per i giocatori della Juve, ecco la reazione di Dybala su Instagram

    Ancora un allarme antincendio all'alba...

  • La Roma si allena a Detroit: il gol di Dzeko in allenamento

    La Roma si allena a Detroit: il gol di Dzeko...

Prev
Next

NEWS