ACCEDI AL Corriere Adriatico.it


oppure usa i dati del tuo account

Il Fabriano Cerreto pareggia 1-1
ed è in D: ottava gioia per le Marche

Tittarelli durante Fabriano Cerreto-Francavilla dell'andata

FRANCAVILLA AL MARE - Il Fabriano Cerreto pareggia 1-1 a Francavilla e conquista così la promozione in Serie D negli spareggi nazionali delle seconde classificate d’Eccellenza. In Abruzzo si giocava la gara di ritorno del secondo e ultimo turno dopo lo 0-0 conseguito all’andata. La partita è terminata 1-1: padroni di casa a segno al 12’ con Milizia, gol del pareggio segnato al 30’ da Tittarelli con un bel colpo di testa su cross di Piergallini. E’ stata fondamentale la rete segnata in trasferta dopo che all’andata gli abruzzesi non avevano lasciato il segno. Il Fabriano Cerreto vola così in Serie D insieme a Folgore Selinunte, Pavia, Clodiense, Budoni, Aprilia e Team Altamura.

È l’ottava volta che una squadra marchigiana riesce nell’impresa di conquistare la promozione attraverso gli spareggi nazionali di Eccellenza, istituiti a partire dalla stagione 1993/94. La gioia era già stata vissuta dall’Osimana proprio nel ‘93/94, dalla Vis Stella nel ’94/95, dal Real Montecchio nella stagione ‘98/99, dalla Sangiustese nel 2001/02, dal Grottammare nel 2002/03, dal Montegranaro nel 2012/13 e dal Castelfidardo nel 2013/14.

Erano sei gli incontri in programma alla domenica che decidevano l’accesso in Serie D, dopo l’unico anticipo al sabato tra Audax Cervinara e Folgore Selinunte. In totale sono sette le formazioni provenienti dal massimo campionato regionale alla fine promosse al prossimo campionato di Serie D.

I risultati delle gare di ritorno del secondo turno: Audax Cervinara-Folgore Selinunte 2-1 (1-3 all’andata), Calcio Romanese-Pavia 0-2 (1-1), San Giorgio Sedico-Clodiense 0-2 (2-2), Budoni-Bozner 3-3 (3-2), Aprilia-Sasso Marconi 2-0 (0-1), Francavilla-Fabriano Cerreto 1-1 (0-0), San Giorgio-Team Altamura 0-0 (0-2).


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 11 Giugno 2017 - Ultimo aggiornamento: 23:16

NEWS