ACCEDI AL Corriere Adriatico.it


oppure usa i dati del tuo account

Juve, ora serve un regista a centrocampo:
bianconeri tra Matic e Matuidi

Juve, ora serve un regista a centrocampo: bianconeri tra Matic e Matuidi

Ormai è braccio di ferro tra Juventus e Chelsea. Le posizioni sono chiare. La Vecchia Signora ha messo gli occhi su Matic. E' lui il prescelto per completare il centrocampo bianconero. Il 26enne serbo ha grande fisicità e piedi diligenti, l'ideale per Allegri. Anche i Blues hanno il loro target: Alex Sandro. Conte stravede per l'esterno brasiliano, tanto da essere arrivato a proposte shock pur di strapparlo al suo ex club. L'impressione è che nessuna delle sue società sia disposta a fare un passo indietro. Per avere Matic, la Juventus deve aprire ad Alex Sandro. Ipotesi difficilmente percorribile anche perché il popolo bianconero ha fatto sapere, a chiare lettere, che un'altra cessione eccellente, dopo quella di Bonucci, non sarà più tollerata. Insomma, la trattativa per il serbo appare in salita anche se qualche spiraglio ci sarebbe. Matic non dovrebbe partire, in tournée, con il Chelsea, a conferma della possibilità che possa lasciare il club londinese. 

Più semplice, almeno sulla carta, la pista che porta a Matuidi. Il francese, in scadenza di contratto (giugno 2018). Il PSG, quindi, non ha grandi argomenti per trattenerlo. Juve che, in settimana, andrà all'assalto decisivo anche per Bernardeschi. Spera che vada tutto per il verso giusto anche Schick. Sono attesi per oggi, salvo imprevisti, i risultati della seconda tornata di visite mediche. La Juventus vuole vederci chiaro sulle condizioni fisiche del ceco (potrebbe doversi fermare per 40 giorni), la Sampdoria si augura di non dover impugnare il contratto già firmato per obbligare i bianconeri a tener fede ai propri impegni. Sul fronte partenze, Wolfsburg su Lichtsteiner. Intanto oggi sarà il Douglas Costa Day. Il brasiliano verrà, infatti, presentato ufficialmente. Infine Dani Alves smentisce la lite con Bonucci a Cardiff: «Basta m...a su di noi». Poi arriva anche il saluto di Barzagli: «Noi sappiamo la verità...».


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Sipario sul trofeo Coni Kinder a Senigallia, un trionfo dello sport. La vittoria finale è andata alla Lombardia
Video

Sipario sul trofeo Coni Kinder a Senigallia, un trionfo dello sport. La vittoria finale è andata alla Lombardia

  • Schick alla Roma, Ferrero: sono contento, ci ho messo il cuore per farlo venire in Italia

    Schick alla Roma, Ferrero: sono contento, ci...

  • Barcellona vs Juve, dopo la risata di Totti ecco cosa è successo a Gigi Buffon

    Barcellona vs Juve, dopo la risata di Totti...

  • Per Ronaldo 5 turni di squalifica per le spinte all'arbitro

    Per Ronaldo 5 turni di squalifica per le...

  • Bolt si infortuna nella finale della 4x100

    Bolt si infortuna nella finale della 4x100

  • Roma, Defrel: "Di Francesco molto importante per me"

    Roma, Defrel: "Di Francesco molto...

  • Ancora un allarme antincendio all'alba per i giocatori della Juve, ecco la reazione di Dybala su Instagram

    Ancora un allarme antincendio all'alba...

  • La Roma si allena a Detroit: il gol di Dzeko in allenamento

    La Roma si allena a Detroit: il gol di Dzeko...

Prev
Next

NEWS