ACCEDI AL Corriere Adriatico.it


oppure usa i dati del tuo account

Dal 51enne Tarli fino al gol di Traini
Gli over 40 che non smettono mai

Andrea Di Salvatore ai bei tempi della Fermana. Oggi ha 44 anni e gioca ancora con il Servigliano

ANCONA - Alla fine i nostri matusa sono stati 136. Dal quasi cinquantunenne Rossano Tarli, tecnico della Poggese e attaccante per due sole partite, il più anziano di tutti essendo nato il 28 giugno del 1966, a Marzio Cerea, classe ‘68 del Frontino in gol alla prima di campionato, fino a Paolo Gentili del Chiesanuova, il più imberbe dei classe ‘77 quasi quarantenni essendo nato il 28 dicembre. Sono gli over 40 dei dilettanti, dall’Eccellenza fino al girone H di Seconda Categoria, scesi in campo per almeno un minuto nella stagione da poco conclusa. Un bel mondo tutto da scoprire.

L’ultimo dei bomber infiniti è Roberto Pizzichini, 41 anni a settembre: suo il gol, su rigore nello spareggio, che ha lanciato in Prima i Portuali, unica delle quinte ad aver vinto i playoff. Fanno 308 reti per il tuttocampista di Camerano, stavolta più portentoso di sempre: a novembre s’era rotto l’anca sul lavoro. Ormai è un’epopea anche la carriera di Diego Marinelli, 40 a settembre, capocannoniere assoluto della Prima Categoria con 20 reti e cinque doppiette. Ha salvato il Pioraco ampliando il suo palmares: è stato per due volte bomber della Promozione, sia da sbarbatello, nel 2001/02 con 20 gol, che due anni fa con 18, sempre con il Fabriano. Insieme a lui hanno scornato Angelo Monteneri, 46 a dicembre, e soprattutto Jorge Sebastian Baratteri, 40 a ottobre, argentino di Tres Arroyos: tra il ’98 e il 2000 giocò 18 partite nella Primera Division argentina con l’Estudiantes, segnando pure una rete in un 3-0 sul Velez Sarsfield. In Italia dal 2001, ha giocato anche con Maceratese, Pergolese, Fossombrone, Fano e Piano San Lazzaro. La perla nel 2009/10, quando salva il Fano nei playout di Seconda Divisione.

In Eccellenza l’unico drago è stato Andrea Ruggeri, 40 a novembre, in azione con il Montegiorgio dopo una vita da mediano: debuttò nel ‘94 in D, ha giostrato in 18 squadre diverse e chiuso la sua 23ª stagione sul campo. In Promozione altri dieci. Il dinosauro è Ivan Menghi, 45 a settembre: 159 presenze in D, iniziò nel ‘90 con la Recanatese e quest’anno ha difeso a volte i pali del Chiesanuova. Titolarissimo tra quelli del Montecosaro l’intramontabile Simone Paniccià, 41 finiti ad aprile: esordì nel ‘94 da under con la Samb, ha parato anche con Civitanovese, Jesina e Tolentino in D. Oltre a Simone Bellagamba, 41 a ottobre e ancora esuberante con l’Fc Senigallia, ha lasciato il segno con 6 gol Matteo Bartolini, 41 ad agosto, regista della Futura 96 di Capodarco: iniziò nel 93’ in D con la Vis Pesaro volando in C2. Ruggiscono ancora Samuele Rossini, 41 a novembre, con il Montefano, ed Emanuele Fermani, 40 a luglio, oggi alla Lorese e a lungo totem della Sangiustese. Ai gol, oltre ai 7 dell’imberbe Gentili, che giocò anche in B con l’Ancona, ci hanno pensato Alessandro Cossa, 41 a luglio e 9 sigilli con la Laurentina, e Alberto Rondina, 40 a ottobre e 8 reti con il Real Metauro. Fuggevoli presenze per Gianni Taddei, classe ‘74, l’unico ad aver militato solo con le squadre del suo luogo natio: prima il Castelfidardo e da nove anni la Vigor.

Sono stati invece 22 gli over 40 visti in Prima Categoria. Ha colpito ancora Juri Costieri, 43 anni, genio di Marotta: 9 gol con l’Arcevia e più di 200 in carriera, è ancora lui il capocannoniere più forte della Prima Categoria nell’ultimo trentennio. Ne segnò 31 nella stagione 2011/12 con il Barbara dopo i 28 siglati sempre in Prima nel 2008/09. Nobiltà al potere nel girone D con Andrea Di Salvatore, tanta C e nel ‘99/2000 in B con la Fermana: ne ha fatti 44 il 10 giugno e difende ancora con il Servigliano. In azione anche Patrick Amadio, 41 ad agosto, oggi con la Palmense e un tempo in C1 e C2, e l’ex Ascoli Davide Saverino, 40, mediano del Centoprandone. Qui c’era pure Marco Cento, 41, ex Maceratese: stagione finita a dicembre, strappo muscolare. 

Tra i 103 matusa visti in Seconda, si è scatenato Gianluca Pittaluga, 43 anni, ex Vis e Ascoli: 16 reti con l’Osteria Nuova e 198 in carriera, oltre alla gioia per l’esordio del figlio sedicenne Mattia tra i pali del Santa Veneranda. Presto segnerà anche a lui. Derby in famiglia già vissuto da Piergiorgio Trasatti, 47, difensore del Roccafluvione: il 25 febbraio ha affrontato il figlio Alessio, 26, che gioca nell’Amandola, perdendo 3-2. Hanno invece scornato talvolta insieme i gemelli Simone e Stefano Grasselli, 43, retrocessi però in Terza con la Sefrense.

Tra tutti i 24 portieri si è esaltato soprattutto Massimiliano Mori, 43 a luglio, l’unico ad aver parato un rigore a Massimo Palma, superbomber della Seconda con 45 gol. Era l’11 marzo, Monterubbianese-Petritoli 1-1. Tra i mister, copertina per Massimo Nerpiti, 42 anni e 4 gol con il Caldarola, compreso il 100° in carriera, ma la rete più roboante in assoluto l’ha segnata Roberto Traini, ben 47 anni fatti a marzo, difensore dell’Acquaviva: sberla da trenta metri e palla all’incrocio, 1-1 nel recupero contro il Torrione. Vanno ricordati il croato Ante Pesic dello Spinetoli, 43 anni ad agosto e gran matusa degli stranieri, e soprattutto i difensori Kristian Taddei, 43 a luglio, dell’Osimo Stazione, e Marco Rivellini, 42 ad agosto, della Nuova Sirolese: hanno annunciato l’addio al calcio. Onore e gloria anche a loro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 17 Giugno 2017 - Ultimo aggiornamento: 05:41

La Roma si allena a Detroit: il gol di Dzeko in allenamento
Video

La Roma si allena a Detroit: il gol di Dzeko in allenamento

  • Bonucci-Juventus a un passo dall'addio?

    Bonucci-Juventus a un passo dall'addio?

  • L’ITALIA CAMPIONE DEL MONDO 35 ANNI FA

    L’ITALIA CAMPIONE DEL MONDO 35 ANNI FA

  • Napoli, tifosi in delirio per Insigne a Dimaro

    Napoli, tifosi in delirio per Insigne a...

  • Florenzi: "Lasciateci lavorare e daremo il meglio"

    Florenzi: "Lasciateci lavorare e daremo...

  • Si accascia in campo, paura per Nouri dell'Ajax

    Si accascia in campo, paura per Nouri...

  • Donnarumma salta la maturità e vola a Ibiza, scoppia l'ironia sui social

    Donnarumma salta la maturità e vola a...

  • La dedica del barcaiolo caprese a Bonucci: «'O triplete t'e' rimasto 'nganna»

    La dedica del barcaiolo caprese a Bonucci:...

Prev
Next

NEWS