ACCEDI AL Corriere Adriatico.it


oppure usa i dati del tuo account

Da Tiozzo e Mancini a Salvagno
Tutte le panchine già riempite

Il cagliese Simone Pazzaglia, 47 anni, tecnico del Fabriano Cerreto

ANCONA - Viaggio tra le panchine del calcio dilettanti, già diverse le società che hanno scelto la guida tecnica per la prossima stagione. In Serie D, il Matelica ha puntato sul veneto Luca Tiozzo, 46 anni, arrivato dall’Abano insieme al ds Andrea Maniero, ex bomber del Padova, mentre la Jesina ha scelto lo jesino Franco Gianangeli, 45, ex Matelica e vice di Giunti alla Maceratese. Confermato anche l’ascolano Domenico Stallone, 55 ad agosto, sulla panchina del Monticelli. Possibile la conferma di Simone Pazzaglia alla guida del Fabriano Cerreto, dopo la promozione centrata negli spareggi nazionali, ancora vacanti quelle di Ancona, Castelfidardo e Sangiustese, mentre la Vis Pesaro sembra intenzionata ad affidarsi a Giancarlo Riolfo, 48 anni, ligure di Albenga.

In Eccellenza, Gianmarco Malavenda, 42, saluta la Biagio Nazzaro e transita al Marina, mentre l’ascolano Luigi Zaini, 50, tornerà a sedere sulla panchina del Tolentino e il forsempronese Michele Fucili, 45, su quella dell’Urbania. la Recanatese si è affidata al pugliese Alessandro Potenza, 33 anni, ex difensore di Serie A, tanto per prendere confidenza con il più che possibile ripescaggio in D. Conferme per Gastone Mariotti (Atletico Gallo Colbordolo), Lorenzo Ciattaglia (Barbara), Luca Montenovo (Camerano), Manolo Manoni (Grottammare) e Francesco Moriconi (Loreto)

In Promozione, nel girone A, torna sulla panchina dell’Osimana Antonello Mancini, 41 anni, in uscita dalla Vigor Senigallia, che non si iscriverà al campionato e si unirà all’Fc, dove sarà confermato Gabriele Morganti. Già confermati Marco Giuliodori (Filottranese), Pierangelo Fulgini (Fossombrone), Matteo Rossi (Moie Vallesina), Marco Franceschelli (Mondolfo), Claudio Cicerchia (Valfoglia) e Simone Strappini, 38 anni, rimasto alla guida della Passatempese. Da qui se n’è andato il fratello Marco, 36, ex bandiera della Jesina e nuovo allenatore del Villa Musone: sarà proprio un bel derby in famiglia.
Nel girone B di Promozione, l’Atletico Azzurra Colli ha scelto l’ex Ascoli Salvatore Fusco, 46, retrocesso ai playout con l’Atletico Piceno, dopo lo slalom di Stefano Filippini, 42: l’ex allenatore del Porto d’Ascoli era stato annunciato come nuovo mister ma alla fine si è accasato al Ciabbino, visto che il club ascolano sarà molto probabilmente ripescato in Eccellenza sulla scia della Recanatese. L’Aurora Treia è ripartita da Giovanni Ciarlantini, 56, ex Corridonia, mentre l’Helvia Recina sta puntando sul tolentinate Ermanno Carassai, 49. Già confermati Giuseppe Santoni (Camerino), Luca Travaglini (Chiesanuova), Stefano Morganti (Jrvs Ascoli), Roberto Ricciotti (Montalto), Giuliano Fondati (Montefano) e Marco Pennacchietti (Sangiorgese), mentre la San Marco Servigliano, balzata dalla Prima Categoria grazie alla fusione con la Lorese, ha scelto di ripartire con Peppino Amadio.

Altri nomi e altri mister In Prima Categoria. Nel girone A, la KSport Azzurra ha confermato Samuele Fini, la Maior prosegue con Antonino Canestrari e il Marotta ha virato su Umberto De Filippi, 43 anni, ex Brugnetto. Confermati Luciano Clara al Santa Veneranda e Germano Romani al Villa San Martino. Nel girone B, l’Arcevia riparte ancora da Tito Perini, il Borghetto prosegue con Cesare Carletti e il San Biagio fa altrettanto con Cristiano Caccia. Il neopromosso Ponterio si è invece affidato al tandem composto da Luca Tomasetti e Danilo Zandri. Nel girone C volti nuovi su tre panchine: la Cluentina si è affidata a Claudio Eleuteri, il Fiuminata a Raffaele Berrettini e l’Urbis Salvia a Simone Cicarè. Nel girone D, il Centoprandonese ha scelto l’ascolano Massimo Sirocchi, il Monsampietro Morico ritrova Massimiliano Coccia, l’Offida si affida ad Attilio Pilone. La Palmense conferma Stefano Cipolletta, il Villa Sant’Antonio ha invece puntato sull’abruzzese Cristian Settembri, 41 anni.

In Seconda Categoria, pillole tra gli otto gironi. Nell’A la neopromossa Altavalconca ha virato su Stefano Lazzarini, nel B il Real Gimarra prosegue con Andrea Vitali, mentre l’Urbinelli si è affidata a Massimo Girometti, dopo la sensazionale salvezza centrata con lo Schieti. Nel girone C, il Brugnetto riparte con Piero Casucci, mentre nel D il Montoro si è affidato a Andrea Moschini e la Real Cameranese a Giordano Bernabei. Nell’E il Rapagnano ha presentato Andrea Silenzi, il Telusiano ha confermato Paolo Paoloni, mentre la Vigor Sant’Elpidio Viola si è affidata a Francesco Mora. Nell’F, conferma per Emanuele Ruggeri alla guida della Settempeda, sarà invece Andrea Casoni il nuovo allenatore della Belfortese. Nel G l’Azzurra Mariner prosegue con Marco Morelli, così come la Cuprense con Giancarlo Pomili, mentre la Cossinea ha scelto Eraldo Volponi. Nel girone H, due novità: Emidio Coccia sulla panchina del Lama United e l’ex prof Mauro Salvagno alla guida dell’Orsini, neopromossa dalla Terza.
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Sipario sul trofeo Coni Kinder a Senigallia, un trionfo dello sport. La vittoria finale è andata alla Lombardia
Video

Sipario sul trofeo Coni Kinder a Senigallia, un trionfo dello sport. La vittoria finale è andata alla Lombardia

  • Schick alla Roma, Ferrero: sono contento, ci ho messo il cuore per farlo venire in Italia

    Schick alla Roma, Ferrero: sono contento, ci...

  • Barcellona vs Juve, dopo la risata di Totti ecco cosa è successo a Gigi Buffon

    Barcellona vs Juve, dopo la risata di Totti...

  • Per Ronaldo 5 turni di squalifica per le spinte all'arbitro

    Per Ronaldo 5 turni di squalifica per le...

  • Bolt si infortuna nella finale della 4x100

    Bolt si infortuna nella finale della 4x100

  • Roma, Defrel: "Di Francesco molto importante per me"

    Roma, Defrel: "Di Francesco molto...

  • Ancora un allarme antincendio all'alba per i giocatori della Juve, ecco la reazione di Dybala su Instagram

    Ancora un allarme antincendio all'alba...

  • La Roma si allena a Detroit: il gol di Dzeko in allenamento

    La Roma si allena a Detroit: il gol di Dzeko...

Prev
Next

NEWS