ACCEDI AL Corriere Adriatico.it


oppure usa i dati del tuo account

Roma, le pagelle: Florenzi e Pellegrini cambiano il match

Lorenzo Pellegrini

MIRANTE  6
Plastico su tiraccio di Mandragora, goffo ma efficace sulle palle velenose di Okaka e D’Alessandro. La porta è salva, al di là dell’estetica, a volte rivedibile, e di qualche uscita non proprio tranquillizzante. Fortunato sul palo di De Maio.

JESUS  5
La (fascia) destra non fa proprio per lui e tra De Paul e D’Alessandro non sa a chi dare i resti, con Zaniolo che non gli dà una grossa mano. Sul finire di 1° tempo becca una bella gomitata in testa da Samir e l’ammonizione. Sofferente, esce per precauzione.

MANOLAS  7
Un po’ storti alcuni passaggi, anche quelli banali, ma sfiora la santificazione per alcuni interventi in extremis (quello su Lasagna al tiro è da urlo). Eroico.

FAZIO  6
La pioggia e il pessimo campo lo limitano nel tocco, nei movimenti e nelle uscite. Rischia poco e tutto alla fine fila via liscio. 

MARCANO  6
Un paio di cross, un buon tiro su cui Musso accende il flash dei fotografi. Tiene botta nel finale. 

DE ROSSI  6
Coordina il gioco scolastico e prevedibile della Roma. Fa quel che può con la solita anima nobile e con il fisico acciaccato. Esce ancora più claudicante del solito, portandosi a casa il quarantatreesimo infortunio muscolare della stagione.

CRISTANTE  6
Meno stantuffo (così dixit Ranieri) del solito, soffre nei duelli con i dirimpettai. Sfiora il gol di testa, nel finale riprende a correre. 

ZANIOLO  6
Non è il solito ragazzotto che si butta su ogni palla, ha il peso della diffida addosso e si nota. Sprazzi di belle giocate. 

SCHICK  5
Un mezzo tiro in porta, briciole di agonismo. Guizzi veri, zero. Gioca un tempo.

EL SHAARAWY  7,5
Fa tanto lì sulla sinistra, classe, idee, assist e tiri in porta. Ma alla fine basta l’esterno di prima intenzione per Dzeko. Sì, basta quello. Meraviglioso, applausi. 

DZEKO  7,5
Dopo un primo tempo a cercar se stesso, ecco la ripresa da Dzeko: assist, gol e sorrisi. Torna l’Edin bomber e uomo squadra. Se gli allenatori lo tengono sempre in campo, o sono tutti scemi, o non hanno alternative credibili, comunque un motivo ci sarà, no? 

FLORENZI  6,5
Entra subito bene: dà prova di carattere e mostra lucidità in ogni giocata, offensiva e difensiva. Prezioso.
 
PELLEGRINI  6,5
Porta qualità e un piede di velluto su ogni calcio piazzato.

UNDER  5,5
Entra e pensa solo ad andare al tiro. Dimostrazione che è vivo. 

RANIERI  6,5
Il gioco non è brillante, ma non gli si chiedeva questo. Il risultato, invece, è brillantissimo, anche se sofferto. La Roma è in corsa Champions, questo è ciò che gli si chiedeva. 

DI BELLO  6
Interpretazioni pulite e puntuali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Anconitana promossa: la visita in redazione
Video

Anconitana promossa: la visita in redazione

  • Sci, Sofia Goggia: "Stagione strana e anomala"

    Sci, Sofia Goggia: "Stagione strana e...

  • Ivana Icardi al Grande Fratello: post velenoso di Wanda Nara sui social e frecciatina della sorella di Maurito

    Ivana Icardi al Grande Fratello: post...

  • Juve Atletico Madrid, Ambra Angiolini e il dolce messaggio per il suo Massimiliano Allegri

    Juve Atletico Madrid, Ambra Angiolini e il...

  • Real Madrid, ufficiale il ritorno di Zidane in panchina

    Real Madrid, ufficiale il ritorno di Zidane...

  • Tiki Taka, Wanda Nara in lacrime e la telefonata di Marotta: botta e risposta su Icardi

    Tiki Taka, Wanda Nara in lacrime e la...

  • Atletica, le immagini del trionfo di Gianmarco Tamberi ad Ancona

    Atletica, le immagini del trionfo di...

  • Juve, Allegri: «Dobbiamo segnare almeno un gol a Madrid, il passaggio del turno dipende da questo»

    Juve, Allegri: «Dobbiamo segnare...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

NEWS