ACCEDI AL Corriere Adriatico.it


oppure usa i dati del tuo account

​Live F1, GP Germania in diretta: vince Verstappen, Vettel da ultimo a secondo. Sul podio Kvyat con la Toro Rosso

​F1, GP Germania: vince Verstappen, Vettel da ultimo a secondo. Sul podio Kvyat con la Toro Rosso

Corsa incredibile, condizionata dalla pioggia che ha costretto i piloti a effettuare tra i quattro e i sei cambi gomme, passando dalle slick alle wet. Ha vinto Max Verstappen, nonostante un testacoda, che ha riportato la Red Bull-Honda al primo posto dopo il successo in Austria. Il pilota olandese, ben diretto dal box del team inglese, ha gestito al meglio i momenti più complicati ed ora si ritrova ad appena 22 punti da Valtteri Bottas nella classifica di campionato. Temeraria prova di Sebastian Vettel e della Ferrari, che tra alti e bassi a seconda delle prestazioni delle gomme, nel finale ha recuperato forte prendendosi il secondo gradino del podio. Vettel partiva ultimo dopo il problema nelle qualifiche, ma con pazienza, e senza errori, è stato produttivo al massimo. Male invece, Charles Leclerc che dopo aver rischiato l'uscita di pista un paio di volte, ha sbattuto all'ultima curva (28° giro) quando occupava la seconda posizione. Disastrosa la gara delle Mercedes: inizialmente comandavano in tandem con Hamilton e Bottas, poi è accaduto di tutto. Il cinque volte campione del mondo ha sbagliato all'ultima curva, poi si è ripetuto alla prima curva con un 360 a tutta velocità ed ha concluso undicesimo, fuori dai punti. Bottas, mentre stava tentando l'attacco a Stroll per la terza posizione, ha perso la vettura alla prima curva e a differenza di Hamilton, ha sbattuto duro. Fuori all'ultima curva anche Hulkenberg con la Renault, quando era ottimo quarto. Sul terzo gradino del podio è così salito Kvyat con la Toro Rosso, autore di una prova magistrale e di una perfetta gestione dei pit-stop. Kvyat ha superato Stroll nel finale assicurandosi il podio. Bravo anche il canadese della Racing Point, quarto all'arrivo davanti alla McLaren di Sainz e all'altra Toro Rosso di Albon. Quest'ultimo però, potrebbe essere penalizzato per manovra pericolosa nei confronti di Gasly mentre il francese lo stava superando per il sesto posto. Gasly ha urtato la Toro Rosso dovendo ritirarsi. Settimo un gagliardo Raikkonen con l'Alfa Romeo che ha piazzato ottavo un eccellente Giovinazzi. A punti le due Haas, con Grosjean nono e Magnussen decimo.

Ultimo giro - Verstappen vince un incredibile GP di Germania, Vettel secondo e sul terzo gradino del podio Kvyat con la Toro Rosso. Quarto Stroll poi Sainz Albon Raikkonen Giovinazzi ottimo ottavo, Grosjean e Magnussen a chiudere la zona punti. Undicesimo Hamilton, poi Kubica e Russell

62° giro - Vettel passa anche Kvyat e va secondo

62° giro - Gasly attacca Albon, ma l'anglo-thailandese gli chiude la porta e si urtano. Albon procede, Gasly KO

61° giro - Vettel attacca duro Stroll e lo passa salendo terzo. 

60° giro - Verstappen +1"7 Kvyat + 2"8 Stroll con Vettel in scia

59° giro - Riparte la corsa con 5 giri da disputare. Verstappen spinge forte su Kvyat, Vettel attacca duro Sainz e lo passa salendo quarto

Situazione con la safety-car: Verstappen Kvyat Stroll Sainz Vettel Albon Gasly Raikkonen Grosjean Giovinazzi Magnussen Kubica Russell Hamilton

56° giro - Bottas sbatte duro alla veloce curva 1 mentre tentava di attaccare Stroll. La stessa curva del testacoda di Hamilton. Ancora ai box Hamilton che monta un altro treno di gomme. Safety-car in pista

Verstappen + 10"2 su un incredibile Kvyat con la Toro Rosso mentre Stroll sta tenendo testa a Bottas. Quarto Sainz poi Vettel Albon Gasly Raikkonen Grosjean Magnussen Giovinazzi Kubica Russell Hamilton

54° giro - Hamilton di nuovo ai box dopo aver spiattellato le gomme

52° giro  - Altro errore di Hamilton che finisce in testacoda nella velocissima prima curva. Ma riesce a ripartire ed è tredicesimo

51° giro - Bottas ha raggiunto Stroll mentre Vettel attacca Albon

50° giro - Kvyat passa Stroll, mentre Vettel supera Gasly e Magnussen e va settimo

49° giro - Verstappen il più veloce in pista, duello Stroll-Kvyat per la seconda posizione

48° giro - Verstappen +2"4 Stroll (il primo a montare le slick) +4"4 Kvyat anche lui bravo a sfruttare le slick montate prima poi Bottas Sainz Magnussen Albon Gasly Vettel Grosjean Raikkonen Hamilton Giovinazzi Russell Kubica

47° giro - Ai box anche Hamilton Raikkonen Vettel Giovinazzi Russell che partono con gomme soft slick. Hamilton ha scontato i 5" di penalità

46° giro - Pit per Verstappen Bottas Sainz Gasly Albon Grosjean Kubica che montano gomme slick soft

Con le gomme nuove Verstappen allunga facile su Bottas mentre Hamilton fatica più del previsto e viene attaccato da Albon. Ne approfitta però Sainz che lo passa

La safety-car rientra ai box, questo incredibile Gran Premio riparte! Ancora 19 giri

La pista si sta riasciugando e non è più prevista pioggia. Pit-stop di Stroll che riparte con gomme slick

43° giro - Sempre in pista la safety-car con Verstappen leader e che godrà di gomme nuove a differenza di Bottas e Hamilton

Ai box anche Vettel che riparte con pneumatici wet intermedi

Entra la safety-car, pit-stop per Verstappen che rimonta gomme intermedie e tiene la prima posizione sulle due Mercedes

40° giro - Hulkenberg rovina la sua gran gara finendo contro le barriere dell'ultima curva. Insidiosissima

39° giro - Errore di Raikkonen nell'ultima curva, quella fatale a Leclerc, riesce a tenere la sua Alfa Romeo e a rientrare in pista davanti a Giovinazzi

38° giro - Verstappen +9" Bottas +10"8 Hamilton, poi Hulkenberg Albon Sainz Raikkonen Vettel Gasly e Giovinazzi buon decimo

Vettel fatica, non riesce a prendere l'Alfa Romeo di Raikkonen e deve guardarsi da Gasly

37° giro - Hamilton raggiunge e supera Hulkenberg per il 3° posto

E' un Gran Premio infinito, mancano ben 28 giri al traguardo

36° giro - Bel sorpasso di Bottas su Hulkenberg per il 2° posto

35° giro - Hamilton supera Albon al tornantino mentre Bottas duella con Hulkenberg per il secondo posto. Davanti a tutti c'è Verstappen con 7" su Hulkenberg

La direzione gara comunica la penalità di 5" a Hamilton per il repentino rientro ai box non regolare

Verstappen allunga bene su Hulkenberg, Gasly passa Vettel, ma il tedesco ripassa il francese. Un grande Albon tiene testa a Hamilton

La safety-car è rientrata, si riparte con Verstappen Hulkenberg Bottas Albon Hamilton Sainz Raikkonen Vettel Gasly Giovinazzi Kvyat Magnussen Grosjean Russell Stroll Kubica

In pista la safety-car mentre al comando vi è Verstappen seguito da Hulkenberg Bottas Albon e Hamilton

Hamilton è uscito nello stesso punto di Leclerc, ma è riuscito a far scivolare la vettura sulle barriere. Il suo repentino rientro ai box non è però stato corretto perché oltre il paletto. Arriverà una penalità?

30° giro - Ha ricominciato a piovere e tutti hanno rimontato gomme wet intermedie

29° giro - Errore anche per Hamilton che danneggia il muso e rientra ai box. L'inglese perde tempo per il montaggio del muso. Ai box anche Verstappen e Hulkenberg per cambio gomme. 

28° giro - Altri pit-stop per Raikkonen Giovinazzi Kvyat Grosjean e Vettel

28° giro - Clamoroso errore di Leclerc che finisce nella ghiaia dell'ultima curva e si ritira quando era secondo

28° giro - Pit-stop per Hamilton che monta gomme slick soft e riparte primo

Ottima la scelta Ferrari di cambiare le gomme a Leclerc con la virtual safety-car

27° giro - Pit-stop per Leclerc che va con le slick soft e rientra davanti a Bottas e Verstappen

27° giro - Virtual safety-car per il recupero della McLaren di Norris

27° giro - Si ritira Norris rimasto senza potenza col motore Renault

26° giro - Testacoda di Verstappen che si lamenta col team che gli ha montato slick medie e non soft, che si scaldano più velocemente

26° giro - Ai box Kvyat, Norris che ripartono con gomme slick soft. Arriva anche Bottas che mette pneumatici slick medi

25° giro - Pit-stop per Verstappen che interrompe il duello con Bottas per montare gomma slick media. Vettel e Magnussen stanno utilizzando Pirelli slick soft

24° giro - Vettel e Magnussen con le slick stanno ottenendo tempi interessanti

23° giro - Pit-stop per Vettel che riparte con gomme slick

22° giro - Verstappen ha recuperato su Bottas e gli è praticamente in scia mentre Leclerc è a 2"9 dall'olandese

22° giro - Magnussen azzarda e monta le gomme slick

20° giro - Hamilton +5"8 Bottas + 7" Verstappen + 11"8 Leclerc poi Hulkenberg Raikkonen Vettel Albon. Ottimo nono Giovinazzi che precede Gasly

19° giro - Leclerc è a soli 4"8 da Verstappen, terzo. Davanti sempre Hamilton con 5"4 su Bottas

Ricomincia a piovere, Sainz commette un errore all'ultima curva e va in testacoda nella via di fuga

17° giro - Anche Hulkenberg sfrutta bene le nuove Pirelli intermedie e facilmente raggiunge Raikkonen (quinto) e lo supera di slancio

Con le nuove Pirelli intermedie, Leclerc gira 3-4 secondi più veloce di tutti.

16° giro - Verstappen raggiunge Bottas e tenta supera il sorpasso, ma commette un errore al tornantino e per poco non si gira

Tolta la virtual safety car, per il recupero della Renault di Ricciardo. Hamilton sempre leader con 5"5 su Bottas e 6"2 su Verstappen, Leclerc rimane quarto, ma a 19"4

Virtual safety car, ai box per la seconda volta per cambio gomme Leclerc e Hulkenberg che rientrano con Pirelli intermedia

14° giro - Nuvola di fumo dalla Renault di Ricciardo che rompe il motore

13° giro - Per la manovra pericolosa del team Ferrari in occasione del pit-stop di Leclerc, viene penalizzata la squadra e non il pilota. Ottima scelta da parte dei commissari sportivi.

12° giro - La pista si sta asciugando in alcuni punti, ma è prevista nuovamente pioggia (leggera) tra pochi minuti

11° giro - Rischio testacoda per Leclerc all'ultima curva, ma riesce a tenerla

10° giro - Hamilton +2"9 Bottas +4"6 Verstappen +11"5 Leclerc poi Hulkenberg Raikkonen Vettel Sainz Albon Giovinazzi in top 10. A seguire Grosjean Ricciardo Kyvat Gasly Norris Magnussen Stroll Russell Kubica

9° giro - Gasly con la seconda Red Bull, partito dalla 2. fila, è precipitato in 14esima posizione e non riesce a passare la Toro Rosso di Kvyat

8° giro - Altro giro più veloce di Hamilton, ai box per il cambio Pirelli anche Magnussen

7° giro - Hamilton spinge forte e va a +2" su Bottas mentre Raikkonen e Vettel passano Magnussen. Ai box per il cambio gomme Stroll

6° giro - Duello Magnussen-Raikkonen per il sesto posto, dietro di loro Vettel è cauto

5° giro - Hamilton e Bottas hanno già 3" su Verstappen poi Leclerc Hulkenberg Magnussen Raikkonen Vettel Stroll Sainz Norris Albon Russell Giovinazzi Grosjean Ricciardo Kubica Kvyat Gasly

Errore del box Ferrari che rimanda in corsia box Leclerc mentre stava arrivando Grosjean e si è rischiato il contatto. Probabile penalità in arrivo

I piloti fermatisi ai box in regime di SC hanno tutti montato le intermedie. Rimangono con le heavy wet Magnussen Stroll Norris Russell Kubica

2° giro - Ai box per il cambio gomme anche Hamilton Bottas Verstappen Raikkonen Hulkenberg Leclerc Grosjean Gasly Sainz Giovinazzi Ricciardo Kvyat

2° giro - Perez esce di pista e sbatte, entra la safety-car. Vettel e Albon ai box per montare gomme wet intermedie

Verstappen passa Raikkonen e sale terzo

1° giro - Hamilton Bottas Raikkonen Verstappen Hulkenberg poi Leclerc già sesto dalla decima posizione mentre Vettel è risalito 14esimo

Parte male Verstappen (come in Austria), ma Hamilton non snbaglia nulla e va davanti con Bottas alle spalle e un incredibile Raikkonen terzo dopo essere partito dalla terza fila

Dopo alcuni giri dietro la safety-car, le venti monoposto si stanno per schierare per la partenza.

​Live F1, GP Germania in diretta: Hamilton allunga su Bottas, Leclerc cambia gomme e recupera forte
Ferrari, Vettel: «Mi sento vuoto, che amarezza»

Non c'è la Ferrari nelle prime file, ma nonostante la disfatta del team di Maranello nel corso delle qualifiche, il Gran Premio di Germania sul circuito di Hockenheim si annuncia interessante. Lewis Hamilton avrà un nemico nuovo con cui combattere: Max Verstappen. Le loro lame raramente si sono incrociate, ma oggi partiranno entrambi dalla prima fila e per di più con pista bagnata. L'olandese non concede sconti, si sa, e dividere la prima linea lo eccita come non mai. Hamilton non mollerà di una virgola, corre nel Paese della Mercedes che questo weekend ha festeggiato i 200 Gran Premi di presenza nel Mondiale, tra l'altro con una nuova colorazione delle vetture, e dunque è "obbligato" a fare... l'Hamilton.

La Red Bull-Honda è sempre più una minacciosa realtà e la Ferrari rischia addirittura di perdere il secondo posto nella classifica costruttori. Charles Leclerc, dopo la disavventura in Q3 per la power unit capricciosa, partirà decimo mentre Sebastian Vettel è ultimo e ventesimo causa pompa benzina che lo ha mollato in asso al via della sessione. Le condizioni meteo però, possono permettere a Leclerc e Vettel di effettuare un pazzo recupero. Vedremo cosa accadrà, ma attenzione anche a Valtteri Bottas e Pierre Gasly in seconda fila, e anche a Kimi Raikkonen con l'Alfa Romeo, eccezionale quinto, e a Romain Grosjean con la Haas, che si deve far perdonare molti errori compiuti durante l'anno, e partirà dalla sesta piazzola. Da tenere d'occhio Antonio Giovinazzi, buon undicesimo con la seconda Alfa Romeo.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Jury Chechi, l'esibizione agli anelli in spiaggia a quasi 50 anni
Video

Jury Chechi, l'esibizione agli anelli in spiaggia a quasi 50 anni

  • Gianmarco Tamberi al campo di atletica durante la tempesta su Ancona

    Gianmarco Tamberi al campo di atletica...

  • Caso Vettel, la Ferrari non presenta ricorso contro la penalizzazione al GP

    Caso Vettel, la Ferrari non presenta ricorso...

  • Mondiali femminili, le azzurre esordiscono contro l'Australia

    Mondiali femminili, le azzurre esordiscono...

  • La modella che accusa Neymar in tv: «Sono stata vittima di uno stupro»

    La modella che accusa Neymar in tv:...

  • Anconitana promossa: la visita in redazione

    Anconitana promossa: la visita in redazione

  • Sci, Sofia Goggia: "Stagione strana e anomala"

    Sci, Sofia Goggia: "Stagione strana e...

  • Ivana Icardi al Grande Fratello: post velenoso di Wanda Nara sui social e frecciatina della sorella di Maurito

    Ivana Icardi al Grande Fratello: post...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

NEWS