ACCEDI AL Corriere Adriatico.it


oppure usa i dati del tuo account

Delusione Roma, la Spal vince 2-1

Delusione Roma, la Spal vince 2-1

dal nostro inviato FERRARA
La Roma, perdendo anche al ritorno contro la Spal, è come se si chiamasse fuori dalla corsa Chhampions. Il 2 a 1 di Ferrara rischia di diventare decisivo per il 4° posto: il Milan e l'Inter, domani sera impegnate nel derby di sa siro, restano sopra ai giallorossi, rispettivamente con 3 e 4 punti di vantaggio. Ranieri, insomma, spreca la chance per tentare la rimonta e, in questo senso, imita  Di Francesco, lasciando punti preziosi contro formazioni che lottano per non retrocedere. Adesso sono 16. Che peseranno al traguardo. Anche i 3 presi dalla Spal che, in casa, torna a vincere in casa dopo 6 mesi.

NESSUN ALIBI
Mancano ancora 10 partite, ma la situazione sembra compromessa. La Roma, 58 reti incassate in 38 partite, non si comporta da squadra e rimane vulnerabile anche a Ferrara, dove Ranieri si presenta con 3 difensori centrali nella linea a 4: Fazio e Marcano in mezzo, Jesus a sinistra. E Karsdorp a destra. I terzini sbandano già all'inizio, gli altri si adegueranno più tardi. Fares umilia Karsdorp: di testa lo anticipa per il vantaggio della Spal. I lancioni non aiutano Dzeko e Schick, tandem che non convince. Il 4-4-2 sembra improvvisato. Kluivert fa cilecca a destra ed El Shaarawy fatica sinistra. Dzeko fa l'unico tiro dei giallorossi nello specchio della porta nel 1° tempo: minuto 35.

CORREZIONE IN RITARDO
Ranieri prova ad aggiustare in corsa la formazione, sbagliata in partenza. Non è però sufficiente per evitare il 12 ko stagionale (7° in campionato). Entrano Perotti e Zaniolo per Kluivert ed El Shaarawy. Zaniolo è vivace e lancia Dzeko, atterrato in area da Cionek. Manca il rosso, ma Rocchi assegna il rigore. Perotti trasforma per il pari. L'arbitro fiorentino, con la conferma del Var, punisce poi la spallata di Jesus a Petagna. Rigore generoso: Petagna fa centro. Viviano salva ancora su Dzeko, l'unico giallorosso in partita. Cionek salta da solo in area e va a colpire di testa: traversa. Entra pure Santon per Karsdorp. Fazio, nell'inutile assalto finale, va a fare il centravanti. Sono in tre, in area avversaria. Ma non segna più nessuno.   
 



LEGGI LA CRONACA
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA






Anconitana promossa: la visita in redazione
Video

Anconitana promossa: la visita in redazione

  • Sci, Sofia Goggia: "Stagione strana e anomala"

    Sci, Sofia Goggia: "Stagione strana e...

  • Ivana Icardi al Grande Fratello: post velenoso di Wanda Nara sui social e frecciatina della sorella di Maurito

    Ivana Icardi al Grande Fratello: post...

  • Juve Atletico Madrid, Ambra Angiolini e il dolce messaggio per il suo Massimiliano Allegri

    Juve Atletico Madrid, Ambra Angiolini e il...

  • Real Madrid, ufficiale il ritorno di Zidane in panchina

    Real Madrid, ufficiale il ritorno di Zidane...

  • Tiki Taka, Wanda Nara in lacrime e la telefonata di Marotta: botta e risposta su Icardi

    Tiki Taka, Wanda Nara in lacrime e la...

  • Atletica, le immagini del trionfo di Gianmarco Tamberi ad Ancona

    Atletica, le immagini del trionfo di...

  • Juve, Allegri: «Dobbiamo segnare almeno un gol a Madrid, il passaggio del turno dipende da questo»

    Juve, Allegri: «Dobbiamo segnare...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

NEWS