ACCEDI AL Corriere Adriatico.it


oppure usa i dati del tuo account

Ancona, Ranieri presidente onorario
ora attesa per le sponsorizzazioni

Da sinistra Fabiano Ranieri, Fabio Brini e il dg Marco Cerminara

ANCONA - Fabiano Ranieri è il nuovo presidente onorario dell’Ancona, ma la società resta in mano alla Fondazione (col 63%) e a David Miani, presidente, Ad e titolare dei poteri di firma. Un’assemblea dei soci senza scossoni all’Ancona Point: tre ore in cui si è discusso di squadra, bilancio e sponsorizzazioni, ma che come unica novità ha partorito la nomina a presidente onorario di Ranieri, con il consenso di tutti i presenti. 
Un titolo solo onorifico, che però avvicina di più l’architetto romano all’Ancona. Ora si aspettano i prossimi passaggi, ovvero l’acquisizione della maggioranza delle quote, ancora in mano alla Fondazione: Ranieri si è impegnato entro la fine del campionato a rilevare l’intera società. Per ora resta socio al 23%, con il padre Eutimio consigliere nel Cda.
Ma il tema “caldo” era un altro: una fotografia della situazione economico-finanziaria ad oggi, alla luce delle operazioni di mercato. Il Dg Marco Cerminara ha fatto il punto dei contratti in essere con giocatori e staff, così da permettere alla Fondazione di avere un quadro preciso sulle risorse necessarie per affrontare la stagione. Esiste un debito pregresso (470mila euro circa) che andrà colmato entro fine ottobre, fra entrate e uscite di mercato c’è un equilibrio sostanziale, dunque la situazione è sotto controllo. Tant’è che nei prossimi giorni verranno liquidati gli stipendi di agosto  e versati i contributi del primo bimestre. 

Nell’assemblea si è fatto anche un focus sulle sponsorizzazioni. Perché dovranno essere quelle a garantire la sostenibilità dell’Ancona, ma da questo punto di vista non ci sono ancora novità. Il responsabile marketing Alessandro Quoiani, tuttavia, ha illustrato ai soci una serie di accordi che è convinto di poter chiudere nel giro di poche settimane. La società aspetta di vedere i contratti e intanto incassa le rassicurazioni di Ranieri, anche se per il momento non si è proceduto ad aumenti di capitale. All’assemblea dei soci hanno partecipato, oltre al presidente Miani, al socio Ranieri, a Gramillano e Polidori per la Fondazione, anche Paolo Bartola per Sosteniamolancona, Valerio Valentini come rappresentante del Cda, il commercialista Luca Pesce e i soci di minoranza Gilberto Mancini e Sergio Badalini. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Le cadute alle Olimpiadi invernali: gli incredibili scivoloni a PyeongChang 2018
Video

Le cadute alle Olimpiadi invernali: gli incredibili scivoloni a PyeongChang 2018

  • Allegri: "Abbiamo rischiato, ma abbiamo preso i tre punti"

    Allegri: "Abbiamo rischiato, ma abbiamo...

  • Sci, Elena Fanchini si ferma: "Ho un tumore"

    Sci, Elena Fanchini si ferma: "Ho un...

  • Di Francesco: «Domani gioca Schick. Non abbiamo perso contro la Juve per colpa sua»

    Di Francesco: «Domani gioca Schick....

  • Dal Milan alla Cina fino all'Italia fuori dal mondiale: ecco lo sport del 2017

    Dal Milan alla Cina fino all'Italia...

  • Vincenzo Montella è il nuovo allenatore del Siviglia

    Vincenzo Montella è il nuovo...

  • Motociclismo, muore Hegarty dopo aver perso il casco, tragico incidente a Macao

    Motociclismo, muore Hegarty dopo aver perso...

  • Mondiale, verso Svezia-Italia. Ventura: “Ho estrema fiducia”

    Mondiale, verso Svezia-Italia. Ventura:...

Prev
Next

NEWS