ACCEDI AL Corriere Adriatico.it


oppure usa i dati del tuo account

Danimarca-Francia 0-0: le due squadre qualificate agli ottavi

Danimarca-Francia 0-0: le due squadre qualificate agli ottavi

C’è anche la Francia agli ottavi di Russia 2018 – e si sapeva già -, ma da oggi con il primo posto del girone C, dopo il pareggio contro la Danimarca. Danesi secondi e qualificati alla fase ad eliminazione diretta, fuori Australia e Perù. Partita di rara bruttezza, giocata da entrambe le squadre per lo 0-0; nessun rischio, zero emozioni, ritmi blandissimi e sbadigli. Il primo 0-0 di Russia 2018 è una frenata indolore per i ragazzi di Deschamps dopo le prime due vittorie consecutive, ma dagli ottavi si capirà meglio di che pasta sono fatti Giroud e compagni. Bleus a fasi alterne che non hanno convinto pienamente nelle prime due del girone, ingiudicabili contro la Danimarca, la sensazione è che Deschamps abbia un gruppo dalle qualità indiscutibili ma ancora non completamente rodato. Cambiare non aiuta a compattare il gruppo, ma è utile per preservare i più stanchi e tenere tutti sulla corda, e con sei cambi rispetto all’ultima partita contro il Perù (Mandanda, Sidibé, Kimpembe, N’Zonzi, Lemar e Dembélé), DD può concedersi il lusso di risparmiare tre diffidati (Pogba, Tolisso e Matuidi) in panchina. In patria molti hanno storto il naso per un turnover eccessivo con il primo posto del girone ancora in ballo, ma Didier Deschamps non si è lasciato condizionare dalla critica: “Ho già preso le mie decisioni”. Francia decisamente meglio con l’assetto titolare, mai pericolosa dalle parti di Schmeichel e confusa a centrocampo. Partita piuttosto bloccata e senza emozioni, con il motorino Kanté - immune al turnover - che non riesce a dare dinamismo e spinta ai suoi da solo. Un solo tiro nello specchio per la Danimarca, possesso palla (oltre il 60%) dominato dai francesi. Al fischio finale di Ricci (tra qualche fischio dagli spalti) festeggiano entrambe le squadre, Deschamps centra l’obiettivo ottavi, ma non cancella le critiche.

LEGGI LA CRONACA


© RIPRODUZIONE RISERVATA






Juve, Allegri: «Dobbiamo segnare almeno un gol a Madrid, il passaggio del turno dipende da questo»
Video

Juve, Allegri: «Dobbiamo segnare almeno un gol a Madrid, il passaggio del turno dipende da questo»

  • La parodia del caso Icardisulle note di "Soldi"

    La parodia del caso Icardisulle note di...

  • Inter, Icardi rifiuta la convocazione per il Rapid Vienna

    Inter, Icardi rifiuta la convocazione per il...

  • De Rossi: "Se il ginocchio sta bene non smetterò di giocare"

    De Rossi: "Se il ginocchio sta bene non...

  • Basket, la schiacciata che lascia tutti a bocca aperta

    Basket, la schiacciata che lascia tutti a...

  • Il presunto audio choc di Nainggolan: "Voglio tornare a Roma"

    Il presunto audio choc di Nainggolan:...

  • L'ultimo, commosso, saluto a Radice. Claudio Sala: «Con te addio agli anni migliori»

    L'ultimo, commosso, saluto a Radice....

  • Rugby, Hame Faiva si fa rasare i capelli dal compagno in chemioterapia

    Rugby, Hame Faiva si fa rasare i capelli dal...

Prev
Next

NEWS