ACCEDI AL Corriere Adriatico.it


oppure usa i dati del tuo account

Eccellenza e Promozione, ecco
un sabato che promette scintille

Eccellenza e Promozione
ecco un sabato
che promette scintille

ANCONA - L’Eccellenza al rush finale. Si disputeranno sabato (ore 16) cinque delle otto partite della
quartultima giornata del massimo campionato regionale. Dovranno alzare la voce in anticipo Porto d’Ascoli
e Atletico Gallo, obbligate a battere rispettivamente Atletico Alma (al Ciarrocchi alle 14.30) e Marina (in
trasferta) per mettere pressione alla capolista Montegiorgio, opposta domani alla Biagio Nazzaro. Le altre tre
gare odierne chiariranno invece chi può puntare ai playout e chi soffrirà fino in fondo. Ciabbino-Tolentino
sarà un duello infuocato per obiettivi opposti: la matricola ascolana avrà l’obbligo di riemergere dai
bassifondi, mentre i cremisi avranno l’esigenza di consolidare il quarto posto. Grottammare-Fossombrone
sarà un crocevia in ottica playoff: i rivieraschi dovranno accelerare per rilanciare la candidatura, i metaurensi
tenteranno l’impresa per operare l’aggancio in quinta posizione. Assomiglierà invece a uno spareggio
salvezza Loreto-Camerano.

Nel girone A di Promozione domani la capolista Sassoferrato Genga riceverà la Filottranese, decisa a
rientrare in zona playoff dopo averla occupata dalla prima giornata. È pronta ad approfittare di eventuali
passi falsi della leader il Portorecanati che ospiterà la Laurentina. Olimpia Marzocca-Osimana varrà tanto in
chiave playoff, così come il derby Mondolfo-Fc Vigor Senigallia che segnerà il debutto sulla panchina locale
dell’ex Giovanni Trillini. Da seguire anche Passatempese-Camerino dove l’esigenza di tranquillità dei
gialloblù locali si misurerà con l’ambizione dei camerti di credere ancora nel primato.

Nel girone B, la leader San Marco Servigliano Lorese affronterà il Montecosaro con l’obiettivo di allungare
sul Potenza Picena, atteso dall’infuocato derby in casa dell’Aurora Treia a caccia di punti salvezza.
L’Atletico Azzurra Colli proverà a planare sul terzo gradino espugnando il terreno del Montalto, a sua volta
motivato a tenersi distante dalla zona minata. La Sangiorgese potrebbe tornare in zona playoff battendo il
Monturano Campiglione nell’atteso derby. L’altro campanile fermano Pinturetta Falcor-Futura 96, in
programma alle 14.30, metterà in palio punti pesanti per la salvezza. Il primo verdetto matematico della
stagione potrebbe condannare la Jrvs Ascoli (ultima con appena 6 punti) nell’ipotesi in cui la sconfitta
casalinga contro l’Atletico Piceno si abbinasse all’exploit della Futura 96 sul terreno della Pinturetta Falcor e
al pareggio o vittoria del Montalto contro l’Atletico Azzurra Colli. Con questa combinazione di risultati il
fanalino di coda avrebbe già la certezza di scendere dopo una sola stagione in Prima Categoria perché anche
vincendo le restanti cinque giornate e chiudendo al penultimo posto con 21 punti non terminerebbe mai sotto
i 10 punti di distacco dal quint’ultimo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Fenati si scusa: «Gesto inqualificabile, non sono stato un uomo»
Video

Fenati si scusa: «Gesto inqualificabile, non sono stato un uomo»

  • Serena Williams, furiosa con l'arbitro, perde la finale e la testa: «Ladro!»

    Serena Williams, furiosa con l'arbitro,...

  • Nazionale, lo scherzo a Balotelli di Insigne

    Nazionale, lo scherzo a Balotelli di Insigne

  • Ramos provoca Salah durante i sorteggi di Champions: la scena diventata virale sui social

    Ramos provoca Salah durante i sorteggi di...

  • Cristiano Ronaldo a Milano con la fidanzata

    Cristiano Ronaldo a Milano con la fidanzata

  • Chelsea, la mamma di Jorginho si commuove vedendo la maglietta del figlio che l'abbraccia

    Chelsea, la mamma di Jorginho si commuove...

  • Higuain: "Al Chelsea mi voleva solo Sarri, al Milan tutti"

    Higuain: "Al Chelsea mi voleva solo...

  • Niki Lauda tra la vita e la morte

    Niki Lauda tra la vita e la morte

Prev
Next

NEWS