ACCEDI AL Corriere Adriatico.it


oppure usa i dati del tuo account

Lazio-Novara 4-1: Luis Alberto più Milinkovic e doppio Immobile firmano il poker che vale i quarti

Lazio-Novara 4-1: Luis Alberto più Milinkovic e doppio Immobile firmano il poker che vale i quarti

Al piccolo trotto, e a suon di gol, la Lazio irrompe nei quarti di Coppa Italia, travolgendo il Novara (4-1), squadra che milita senza eccessive ambizioni nel Girone A della Serie C. La 'passerellà dell'Olimpico, valida per gli ottavi, dura solo 12', ovvero il tempo che intercorre tra il fischio d'inizio di Abbastista e il gol di Luis Alberto, che trasforma in una discesa vorticosa la marcia dei biancocelesti. Immobile lavora un pallone al limite, vede sulla sinistra lo spagnolo, che riceve, controlla e infila Benedettini. E dire che, poco prima, il Novara aveva sfiorato il clamoroso vantaggio con Schiavi, fermato da un'uscita a valanga di Strakosha e sfortunato nel rimpallo. È l'unica fiammata ospite, poi è la Lazio a riprendere il mano il comando delle operazioni, stringendo d'assedio la squadra piemontese. Al 19' il Novara capitola ancora, questa volta su rigore, provocato dall'intervento in tandem di Chiosa e Nardi su Milinkovic-Savic: dal dischetto Immobile si fa respingere il tiro dal portiere, ma è lesto a ribadire in rete. La Lazio non molla e continua a schiacciare il Novara nella propria metà campo: al 35' Luis Alberto propizia il 3-0, rifinendo un pallone per Lukaku che arriva di gran corsa sulla sinistra, poi serve al centro Immobile che realizza la doppietta. Nel finale di tempo c'è spazio per il 4-0 di Milinkovic-Savic, direttamente su punizione. Il secondo tempo si apre con un altro rigore, questa volta per il Novara, concesso dall'arbitro per un mani di Luiz Felipe: trasforma Eusepi, che se l'era procurato, con un tiro angolato Manca quasi un tempo e c'è spazio ancora per le risalite: il Novara, però, non è in grado di andare oltre il gol della bandiera. La Lazio, invece, cerca la 'manità con convinzione, ma trova solo un paio di palle-gol: la qualificazione, comunque, resta scolpita nella pietra. Come era nelle previsioni.

Cori antisemiti e a sfondo razzista dalla curva nord laziale durante la sfida di Coppa Italia contro il Novara. Alla mezzora di gioco dal settore più caldo della tifoseria biancoceleste si sono levati i cori «giallorosso ebreo» e «questa Roma qua sembra l'Africa». Cori anche contro i Carabinieri. Allo stadio sono presenti 13 mila persone, i cori arrivano da un ristretto gruppo della curva e nel 'semidesertò degli spalti l'eco è evidente.

LEGGI LA CRONACA
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Basket, la schiacciata che lascia tutti a bocca aperta
Video

Basket, la schiacciata che lascia tutti a bocca aperta

  • Il presunto audio choc di Nainggolan: "Voglio tornare a Roma"

    Il presunto audio choc di Nainggolan:...

  • L'ultimo, commosso, saluto a Radice. Claudio Sala: «Con te addio agli anni migliori»

    L'ultimo, commosso, saluto a Radice....

  • Rugby, Hame Faiva si fa rasare i capelli dal compagno in chemioterapia

    Rugby, Hame Faiva si fa rasare i capelli dal...

  • MacauGP, l'incidente di Sophia Floersch

    MacauGP, l'incidente di Sophia Floersch

  • Michael Schumacher, parla la moglie Corinna: «Combatte, non mollerà»

    Michael Schumacher, parla la moglie Corinna:...

  • Doping, Magnini: “Evidente ingiustizia”

    Doping, Magnini: “Evidente...

  • Psg, le lacrime di Verratti dopo l'arresto: «Giorni difficili, chiedo scusa a tutti»

    Psg, le lacrime di Verratti dopo...

Prev
Next

NEWS