ACCEDI AL Corriere Adriatico.it


oppure usa i dati del tuo account

Una grande Lube cede al tie break
nella finale di Champions League

La Lube festeggia

KAZAN - La Lube Civitanova, pur giocando una grandissima partita, è stata sconfitta per 3-2   ai vantaggi dallo Zenit, nella finale della Champions league. I russi giocavano in casa e vincevano la Champions League da tre anni consecutivi, ma la Lube ha giocato una partita memorabile ed è stata per gran parte del match superiore ai suoi avversari.

Nel primo set la partita è stata equilibratissima e questo va a grande merito della squadra di Medei, che ha avuto anche due set point prima di arrendersi ai vantaggi per 29-27.

Il secondo set è praticamente dominato dalla Lube, che lo conduce quasi sempre. Nel finale i civitanovesi vengono dapprima raggiunti ma poi prendono il largo e vincono addirittura 25-19 con una serie di muri su Leon.

Anche nel terzo set la Lube rimane a lungo in vantaggio, dominando il gioco ed arrivando fiono al 20-14, da lì inizia la disperata rimonta dello Zenit che arriva al 21-24 e annulla due set ball ai civitanovesi, che però chiudono al quarto vincendo 25-23. Ora la Lube è solo ad un set dalla conquista del titolo europeo.

Nel quarto set la Lube è quasi sempre avanti, gioca meglio dei russi e con maggior sicurezza, ma il vantaggio non assuime mai contorni troppo netti e nel finale lo Zenit pareggia a quota 21 e poi riesce a piazzare lo sprint vincente sul 25-23. A decidere una finale di Champions League incandescente sarà il tie break.

Anche il quinto set vede la Lube in evidenza, i civitanovesi passano dall'1-2 al 5-2 e poi vanno al cambio di campo sull'8-6 e allungano fino all'11-7. A quel punto, con la Coppa ormai persa, il Kazan gioca il tutto per tutto e pareggia sul 12-12. La Lube torna avanti e il primo match ball è per lei, sul 14-13, ma il Kazan non si arrrende e soprassa, andando poi a chiudere con un ace di Leon sul 17-15. solo applausi però per una Lube  mai così bella e forte.

La Lube si è imposta in semifinale contro i polacchi dello Zaksa Kedzyerzin per 3-1 ===> https://bit.ly/2IBdOQ0


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Mondiali, Messi cerca il riscatto contro la Croazia
Video

Mondiali, Messi cerca il riscatto contro la Croazia

  • Frosinone promosso in A, respinto il ricorso del Palermo

    Frosinone promosso in A, respinto il ricorso...

  • Mondiali, aereo dell'Arabia Saudita si incendia in volo

    Mondiali, aereo dell'Arabia Saudita si...

  • 24 Ore di Le Mans 2018, le immagini dell'emozionante partenza

    24 Ore di Le Mans 2018, le immagini...

  • Cristante si presenta ai nuovi tifosi: "Forza Roma"

    Cristante si presenta ai nuovi tifosi:...

  • Karius e le papere in finale di Champions: il portiere aveva un trauma cranico dopo lo scontro con Sergio Ramos

    Karius e le papere in finale di Champions:...

  • Il presidente Bellini: "Mollo l'Ascoli Picchio"

    Il presidente Bellini: "Mollo...

  • Cristiano Ronaldo scavalca Messi: sarà il giocatore più pagato al mondo

    Cristiano Ronaldo scavalca Messi:...

Prev
Next

NEWS