ACCEDI AL Corriere Adriatico.it


oppure usa i dati del tuo account

Matelica stoppato: niente deroghe
per il trasloco a Macerata, resta in D

Mauro Canil, patron del Matelica, durante una partita al Giovanni Paolo II

MATELICA - Niente trasloco all’Helvia Recina di Macerata per il Matelica, che sarà costretto a rinunciare ai propositi di ripescaggio in Serie C e resterà quindi in D, disputando le partite interne sempre al Giovanni Paolo II. È quanto sarebbe emerso dal viaggio a Roma compiuto dal patron Mauro Canil. In pratica la Figc, nel rilasciare la licenza nazionale per la Lega Pro, non concederà alcun tipo di deroghe sulla sede di gioco alle ripescate. Per cui il Matelica, terzo tra le vincenti dei playoff dietro a Cavese e Como, non potrà chiedere il ripescaggio, nonostante avesse potuto dire benissimo la sua.

Sono infatti tante le società in crisi e a fine luglio i vuoti in Serie C non mancheranno di sicuro. Detto che in B al Bari servono 5 milioni di euro per evitare il fallimento e sono nei guai anche Cesena e Foggia, c’è già un vuoto in C, tornata a 60 dopo le sole sei retrocessioni di quest’anno. Scaturirà dall’unione tra Bassano e Vicenza. Occhio alle tortuose trattative di cessione da parte di Pro Piacenza, Reggiana, Mestre, Juve Stabia e Trapani (entro il 30 giugno deve evitare il crac), ma anche a Siracusa (-10), Arezzo (-15) e Matera (-19), tutte penalizzate in classifica durante la stagione conclusa per stipendi non pagati: andranno saldati.

In caso di posti vacanti, il primo spetterà a una seconda squadra di società di Serie A, il secondo a una retrocessa dalla C e il terzo a una di D. Tra le prime in ballo ci sarebbero solo Juventus e Atalanta, tra le retrocesse solo il Prato può aspirare al ripescaggio. Fuori corsa Gavorrano (-2) e Santarcangelo (-3), oltre all’Akragas: dopo il -15 con cui ha terminato il campionato e gli 800mila euro di debiti con l’erario, rischia perfino l’esclusione dalla D. Out anche il Racing Fondi, già ripescato due anni fa, e il Modena, già radiato: ripartirà in sovrannumero dalla D. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Mondiali, Messi cerca il riscatto contro la Croazia
Video

Mondiali, Messi cerca il riscatto contro la Croazia

  • Frosinone promosso in A, respinto il ricorso del Palermo

    Frosinone promosso in A, respinto il ricorso...

  • Mondiali, aereo dell'Arabia Saudita si incendia in volo

    Mondiali, aereo dell'Arabia Saudita si...

  • 24 Ore di Le Mans 2018, le immagini dell'emozionante partenza

    24 Ore di Le Mans 2018, le immagini...

  • Cristante si presenta ai nuovi tifosi: "Forza Roma"

    Cristante si presenta ai nuovi tifosi:...

  • Karius e le papere in finale di Champions: il portiere aveva un trauma cranico dopo lo scontro con Sergio Ramos

    Karius e le papere in finale di Champions:...

  • Il presidente Bellini: "Mollo l'Ascoli Picchio"

    Il presidente Bellini: "Mollo...

  • Cristiano Ronaldo scavalca Messi: sarà il giocatore più pagato al mondo

    Cristiano Ronaldo scavalca Messi:...

Prev
Next

NEWS