ACCEDI AL Corriere Adriatico.it


oppure usa i dati del tuo account

Rimonta Matelica: 2-1 e Vis a -1
Colpo Jesina, Monticelli ai playout

Gabbianelli e Radi durante Matelica-Vis disputata l'11 febbraio scorso e terminata 2-1 per i pesaresi

ANCONA - Sfuma nel finale il sorpasso della Vis Pesaro in vetta alla classifica del girone F di Serie D. Si giocava la quartultima giornata ed era un altro tornante decisivo nella volata tra Matelica e pesaresi per il primo posto e la promozione nei professionisti. La squadra matelicese, capolista con un solo punto di distacco, ha vinto 2-1 in rimonta, con due reti segnate nei minuti di recupero, contro i molisani del Campobasso dopo essere stata a lungo sotto, mentre i pesaresi hanno superato 3-0 sul Fabriano Cerreto, da questa settimana privo di ben nove giocatori, tagliati dalla società. Il distacco è rimasto inalterato.

Hanno perso 2-0 la Sangiustese, in casa contro il San Nicolò, e il Castelfidardo, in trasferta a Pineto, mentre la Recanatese è stata battuta 3-0 sempre in Abruzzo dall’Avezzano. In zona salvezza tappe cruciali per la Jesina, che ha vinto 2-1 al Carotti con l’Agnonese, e per il Monticelli, che ha pareggiato 1-1 a Grottammare contro gli abruzzesi dei Nerostellati. Con questi risultati, diventa già matematica la retrocessione in Eccellenza dei Nerostellati, ma non ancora quella del Fabriano Cerreto. Al momento il Monticelli, terzultimo in classifica ma risalito a -7 dal tredicesimo posto, affronterebbe ai playout l’Agnonese che, seppure a pari punti con il San Nicolò, è in vantaggio sugli abruzzesi in virtù della migliore differenza reti totale (-8 contro -11) dopo che gli scontri diretti in campionato sono terminati con una vittoria a testa: 2-1 all’andata per i molisani e 1-0 al ritorno per gli abruzzesi. Per cui l’altra sfida per evitare la retrocessione sarebbe San Nicolò-Jesina.

31ª giornata: Avezzano-Recanatese 3-0 (33’ Dos Santos, 57’ Cerone, 70’ Cerone); Jesina-Agnonese 2-1 (11’ Trudo, 24’ Valdes, 41’ Santoro); Matelica-Campobasso 2-1 (32’ Marzano, 93’ su rigore D’Appolonia, 95’ Gabbianelli); Monticelli-Nerostellati 1-1 (37’ Vallorani, 55’ Bruni); Pineto-Castelfidardo 2-0 (46’ Tomassini, 66’ Pezzotti); Sangiustese-San Nicolò 0-2 (15’ Bontà, 60’ su rigore Moretti); San Marino-L’Aquila 2-3 (23’ e 83’ Padovani, 27’ Bugaro, 75’ Buscè, 90’ Ceccarelli); Vastese-Francavilla 1-2 (19’ Banegas, 65’ Fiore, 75’ Palumbo); Vis Pesaro-Fabriano Cerreto 3-0 (11’ e 56’ su rigore Olcese, 41’ Baldazzi).

Classifica: Matelica 68, Vis Pesaro 67, Avezzano 55, L’Aquila 51, Vastese 50, San Marino 48, Pineto 50, Francavilla 47, Sangiustese 45, Castelfidardo 43, Recanatese 37, Campobasso (-4) 36, Agnonese 34, San Nicolò 34, Jesina 33, Monticelli 27, Fabriano Cerreto 19, Nerostellati 16.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Fenati si scusa: «Gesto inqualificabile, non sono stato un uomo»
Video

Fenati si scusa: «Gesto inqualificabile, non sono stato un uomo»

  • Serena Williams, furiosa con l'arbitro, perde la finale e la testa: «Ladro!»

    Serena Williams, furiosa con l'arbitro,...

  • Nazionale, lo scherzo a Balotelli di Insigne

    Nazionale, lo scherzo a Balotelli di Insigne

  • Ramos provoca Salah durante i sorteggi di Champions: la scena diventata virale sui social

    Ramos provoca Salah durante i sorteggi di...

  • Cristiano Ronaldo a Milano con la fidanzata

    Cristiano Ronaldo a Milano con la fidanzata

  • Chelsea, la mamma di Jorginho si commuove vedendo la maglietta del figlio che l'abbraccia

    Chelsea, la mamma di Jorginho si commuove...

  • Higuain: "Al Chelsea mi voleva solo Sarri, al Milan tutti"

    Higuain: "Al Chelsea mi voleva solo...

  • Niki Lauda tra la vita e la morte

    Niki Lauda tra la vita e la morte

Prev
Next

NEWS