ACCEDI AL Corriere Adriatico.it


oppure usa i dati del tuo account

Sfilano tutti gli assi del gol
con il Trofeo Corriere Adriatico

Flavio Lazzari durante una partita della Vis Pesaro

ANCONA - Parata di assi oggi alle 17 al museo del nostro giornale con le premiazioni del Trofeo Corriere Adriatico, giunto alla settima edizione e riservato ai migliori calciatori delle squadre marchigiane di Serie C e dei campionati dilettantistici di calcio. Flavio Lazzari della Vis Pesaro e Damien Florian del Matelica riceveranno le statuette riservate ai top player e, oltre ai migliori giocatori della Serie D e ai vincitori delle top undici di Eccellenza e Promozione, per la prima volta le luci della ribalta si accenderanno sui campioni della C che hanno reso più appassionante una manifestazione in grado di consacrare nel corso delle stagioni tanti campioni.
 



Nella cerimonia al museo del Corriere Adriatico verranno consegnati riconoscimenti ai tre migliori giocatori divisi per ruolo delle formazioni marchigiane, individuati in base ai voti dei nostri cronisti. In Serie C il trequartista della Vis Pesaro (media voti 6.46) ha anticipato nella graduatoria degli attaccanti il tandem della Samb composto da Francesco Stanco (6.16) e Andrea Russotto (6.11). Tra i pali si è imposto Mouhamadou Sarr (6.25) del Fano che ha messo la freccia al fotofinish su Matteo Tomei (6.19) della Vis Pesaro con il podio completato da Gianluca Marcantognini (6) della Fermana. Nonostante la retrocessione in D, tra i granata è salito alla ribalta anche Cristian Sosa (6.28) che ha vinto al fotofinish la concorrenza di Edoardo Scrosta (6.27) della Fermana e di Mattia Gennari (6.22) della Vis Pesaro. A centrocampo ha infine prevalso Gianluca Urbinati (6.32) della Fermana che ha anticipato Lorenzo Paoli (6.22) della Vis Pesaro e Ludovico Rocchi (6.17) della Samb. Già premiati quando militavano in D, Marcantognini, Gennari, Paoli e Urbinati si sono ripetuti in C a dimostrazione che il nostro giornale ci aveva visto lungo.

In Serie D l’ariete del Matelica Florian (media voti 6.77) ha ottenuto il primato in una graduatoria di attaccanti colorata di biancorosso visto che al secondo posto si è piazzato Manuel Angelilli (6.71) e al terzo Gianluca Bugaro (6.51). Gli esponenti della vice capolista hanno conquistato la leadership di altre due classifiche: in porta ha brillato Michele Avella (6.45), che ha battuto la concorrenza di Mauro Chiodini (6.25) della Sangiustese (6.25) e Cristiano Sprecacè (6.24) della Recanatese, mentre a centrocampo si è accesa la lampadina di Fabrizio Lo Sicco (6.62) che ha resistito all’autoritario ritorno di Davide Borrelli (6.58) della Recanatese e di Marco Pezzotti (6.25) della Sangiustese. L’unico vincitore che non veste la maglia del Matelica è Alex Marini della Jesina (6.47), in grado di battere tra i difensori Luca Benedetti (6.40) del Matelica e Francesco Terrenzio (6.35) del Montegiorgio. Lo stesso centrale senigalliese torna alla ribalta della nostra manifestazione insieme a Chiodini, Lo Sicco e Borrelli, diventati assidui frequentatori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA






Anconitana promossa: la visita in redazione
Video

Anconitana promossa: la visita in redazione

  • Sci, Sofia Goggia: "Stagione strana e anomala"

    Sci, Sofia Goggia: "Stagione strana e...

  • Ivana Icardi al Grande Fratello: post velenoso di Wanda Nara sui social e frecciatina della sorella di Maurito

    Ivana Icardi al Grande Fratello: post...

  • Juve Atletico Madrid, Ambra Angiolini e il dolce messaggio per il suo Massimiliano Allegri

    Juve Atletico Madrid, Ambra Angiolini e il...

  • Real Madrid, ufficiale il ritorno di Zidane in panchina

    Real Madrid, ufficiale il ritorno di Zidane...

  • Tiki Taka, Wanda Nara in lacrime e la telefonata di Marotta: botta e risposta su Icardi

    Tiki Taka, Wanda Nara in lacrime e la...

  • Atletica, le immagini del trionfo di Gianmarco Tamberi ad Ancona

    Atletica, le immagini del trionfo di...

  • Juve, Allegri: «Dobbiamo segnare almeno un gol a Madrid, il passaggio del turno dipende da questo»

    Juve, Allegri: «Dobbiamo segnare...

Prev
Next

NEWS