ACCEDI AL Corriere Adriatico.it


oppure usa i dati del tuo account

Colpo della Ternana, pari Entella
L'Ascoli ora è al terz'ultimo posto

Colpo Ternana, pareggia
l'Entella, va ko la Pro Vercelli
L'Ascoli ora è terz'ultimo

Un sabato nero a Foggia per l'Ascoli e adesso una classifica da prendere con le molle. Ma vediamo cosa è successo oggi. L’Empoli aspetta solo il conforto della matematica, per risalire in serie A dopo una stagione. E’ la sua miglior annata, il +11 a 7 turni dalla fine rende la sensazione della superiorità, mai i toscani hanno esercitato questo tipo di supremazia, neanche in C, con 20 vittorie in 35 gare. Merito della compostezza di Aurelio Andreazzoli, 64enne ex vice o trice alla Roma, imbattuto da quando è subentrato a Vivarini. Che magari sarebbe salito comunque, però pareggiava troppo e segnava poco. Settantacinque i gol realizzati, Traorè nel finale coglie un palo.

L’interesse è solo per la seconda promozione diretta, il Frosinone avanza sullo Spezia grazie a un rigore dopo un’ora ma sempre dal dischetto è raggiunto nel recupero. Fabio Gallo imposta la partita di contenimento, come faceva Di Carlo, nel secondo tempo il forcing giallazzurro meritava un altro gol.

Il Palermo alla Favorita-Barbera replica al vantaggio frusinate grazie alla respinta corta dell’ex Ujkani, dopo l’espulsione di mister Tedino. Fuori anche Tesser, la Cremonese finisce con Mark Strukelj in panchina e ottiene il pari con la prima rete cadetta di Scamacca, ex romanista, in prestito dal Sassuolo, che l’aveva preso dal Psv Eindhoven.

Aspettando il turno infrasettimanale, il sabato con 9 gare è come sempre imprevedibile e zeppe di gol in trasferta. Il Perugia si spegne sul più bello, evita solo a 4’ dalla fine la seconda sconfitta in sequenza e l’aggancio del Venezia. Filippo Inzaghi vive una stagione di bella continuità e avvicina i playoff, ma anche oggi ha perduto un’occasione.

Il Carpi è inizialmente graziato da Caracciolo, a Brescia: il centravanti classe ’81 calcia sul fondo un rigore, ma poi segna lo stesso terzo marcatore all time della serie B infila la 132^ rete cadetta, a 2 da Cacia (Cesena, classe ’83, parttime) e a 3 da Schwoch. Allo scadere i biancorossi emiliani impattano, rimanendo a 2 punti dai playoff.

Quattro punti in due gare per il 60enne Claudio Foscarini, subentrato a Novellino in Irpinia, per il +2 sulla zona playout. A Chiavari si fa raggiungere dall’Entella. Dove Aglietti 3 anni fa retrocedette ma venne ripescato, ora al posto di Castorina è a un punto dalla salvezza diretta. 

Neanche la Salernitana è tranquilla, all’Arechi riprende il Cesena di Castori, che esce regolarmente a primavera: il pari arriva su punizione di Rosina, al primo gol stagionale.

Il Brescia resta lì, con le campane, la Cremonese invece rischia con 3 punti di margine sulla quintultima. A Novara Di Carlo è in ribasso, da subentrato a Corini, ne prende addirittura tre, al Piola, dalla Ternana, non più ultima. Il Pescara resta un punto sopra ai playout, difficilmente il 62enne Bepi Pillon li eviterà. Zeman non ha mai rischiato di disputarli, il subentro di Epifani dalla primavera è risultato letale e adesso è dura per il presidente Sebastiani capovolgere l’inerzia. Comunque a metà dei 6’ di recupero arriva il pari, il Bari all’intervallo era avanti di due gol.

Solo tre vittorie, in questo turno.

In serie C è bellissima la lotta per la promozione, il girone A è tutto toscano, con Siena davanti a Livorno e a Pisa. Nel B, il Padova ha 7 punti sulla Reggiana a 4 giornate dalla fine, Bisoli è ormai certo dell’ennesima promozione. Nel C, Lecce a +4 su Catania e Trapani, stavolta la promozione non sfuggirà.

35^ giornata.
Brescia-Carpi 1-1: st 36’ Caracciolo (B), 49’ Melchiorri (C).
Empoli-Pro Vercelli 3-2: 9’ Bifulco (V), 10’ Caputo (E), 33’ Zajc (E); st 3’ Luperto (E), 12’ Castiglia (V).
Frosinone-Spezia 1-1: st 13’ Dionisi (F) rig (mano di Giani su conclusione di Kone a centro area), 48’ Pessina (S) rig (Crivello strattona Giani).
Novara-Ternana Unicusano 0-3: 34’ e 15’ st Carretta; 13’ st Favalli.
Palermo-Cremonese 1-1: st 16’ Coronado (P), 38’ Scamacca (C).
Perugia-Venezia 1-1: st 12’ Modolo (V), 40’ Buonaiuto (P) .
Pescara-Bari 2-2: 22’ Nenè (B), 32’ Anderson (B); st 2’ Mancuso (P), 48’ Pettinari (P). Espulso Campagnaro al 44' st, 2^ ammonizione su Cisse
Salernitana-Cesena 1-1: 18’ Moncini (C); 25’ st Rosina (S).
Entella-Avellino 1-1: st 7’ Asencio (A), 32’ Ceccarelli (E).

Ieri: Foggia-Ascoli 3-0: 24’ Deli, 44’ Mazzeo; 12’ st Loiacono. Espulso il portiere marchigiano Agazzi al 10' st. 
Parma-Cittadella 0-0.

Classifica: Empoli 70, Palermo e Frosinone 59; Parma 57, Bari 55, Perugia 54, Venezia e Cittadella 51; Foggia e Carpi 49, Spezia 47, Salernitana 43, Cremonese e Brescia 42, Avellino 40, Novara e Pescara 39; Cesena 38, Entella 37; Ascoli 36, Ternana Unicusano 33, Pro Vercelli 31.
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



L'ultimo, commosso, saluto a Radice. Claudio Sala: «Con te addio agli anni migliori»
Video

L'ultimo, commosso, saluto a Radice. Claudio Sala: «Con te addio agli anni migliori»

  • Rugby, Hame Faiva si fa rasare i capelli dal compagno in chemioterapia

    Rugby, Hame Faiva si fa rasare i capelli dal...

  • MacauGP, l'incidente di Sophia Floersch

    MacauGP, l'incidente di Sophia Floersch

  • Michael Schumacher, parla la moglie Corinna: «Combatte, non mollerà»

    Michael Schumacher, parla la moglie Corinna:...

  • Doping, Magnini: “Evidente ingiustizia”

    Doping, Magnini: “Evidente...

  • Psg, le lacrime di Verratti dopo l'arresto: «Giorni difficili, chiedo scusa a tutti»

    Psg, le lacrime di Verratti dopo...

  • MotoGp, Marquez ancora campione del mondo

    MotoGp, Marquez ancora campione del mondo

  • Arbitro scoppia in lacrime alla fine della partita

    Arbitro scoppia in lacrime alla fine della...

Prev
Next

NEWS