ACCEDI AL Corriere Adriatico.it


oppure usa i dati del tuo account

Serie D, girone F: potrebbero arrivare i primi verdetti ufficiali

Cesena

Giovedì potrebbe essere il giorno giusto per fare in modo che arrivino i verdetti ufficiali del campionato di Serie D, girone F sia per quanto riguarda le situazioni che riguardano la vetta che la coda della classifica: potrebbe già essere infatti il grande giorno del Cesena di mister Angelini. Sono cinque i punti di vantaggio per la squadra bianconera sul Matelica. Cesena impegnato a Teramo contro un Notaresco che ha ancora possibilità di fare i playoff, pur avendo rallentato il passo nell’ultimo periodo. Bianconeri che puntano al successo pieno e che attendono eventuali notizie positive dal Giovanni Paolo II di Matelica dove la squadra di Tiozzo riceve la visita dellaSavignanese, già salva. In caso di mancato successo dei biancorossi (sconfitta o pareggio) e concomitante successo a Teramo, diventerebbe matematica la promozione in Serie C per De Feudis e compagni dopo una stagione comunque tribolata ogni oltre aspettativa, con 180 minuti di anticipo. Nonostante il bel colpo di Campobasso potrebbe diventare matematico anche il ritorno in Eccellenza dei fidardensi. Sono 9 i punti di distacco al momento dai playout: per rimanere attaccati al lumicino della speranza occorre vincere contro la Vastese (squadra ormai tranquilla ma decisamente in forma) e sperare che il Forlì vinca lo scontro diretto (e derby) con il Santarcangelo e che il Pineto (in lotta per la terza piazza con la Recanatese) faccia risultato positivo ad Agnone. Una serie di combinazioni molto complicate dunque che tengono ancora virtualmente in Serie D il Castelfidardo. Sarà un Girone F sicuramente diverso da quello di questa stagione. Innanzitutto nel numero delle squadre che, con ogni probabilità tornerà al canonico 18: quasi impensabile che per due anni consecutivi il Comitato Interregionale lasci il medesimo girone a 20 squadre. Si tornerà probabilmente ad una dimensione “umana” dunque nella quale la parte del leone, potrebbero averla proprio le squadre della nostra regione. Sono già certe al momento Matelica (che però ha ancora apertissima la strada per la C sia direttamente che via playoff) ma anche la Recanatese (anche per loro ci saranno i playoff), Sangiustese, Jesina, Montegiorgio e anche il Tolentino mentre per il Castelfidardo l’Eccellenza è ormai molto vicina. Occhio inoltre al Fano che rischia molto in Serie C e potrebbe essere eventualmente una nobile decaduta. Ma c’è anche un altro posto potenzialmente disponibile dall’Eccellenza, passando attraverso gli spareggi nazionali: ma prima ci sono da giocare le ultime tre giornate e i due turni (semifinali e finalissima regionale) dei playoff, insomma ancora tanta strada da fare. 
Ecco che addirittura potrebbero essere ben 8 le squadre marchigiane in D al via e, su un girone a 18, vorrebbe dire quasi il 50% del totale. Niente male.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Anconitana promossa: la visita in redazione
Video

Anconitana promossa: la visita in redazione

  • Sci, Sofia Goggia: "Stagione strana e anomala"

    Sci, Sofia Goggia: "Stagione strana e...

  • Ivana Icardi al Grande Fratello: post velenoso di Wanda Nara sui social e frecciatina della sorella di Maurito

    Ivana Icardi al Grande Fratello: post...

  • Juve Atletico Madrid, Ambra Angiolini e il dolce messaggio per il suo Massimiliano Allegri

    Juve Atletico Madrid, Ambra Angiolini e il...

  • Real Madrid, ufficiale il ritorno di Zidane in panchina

    Real Madrid, ufficiale il ritorno di Zidane...

  • Tiki Taka, Wanda Nara in lacrime e la telefonata di Marotta: botta e risposta su Icardi

    Tiki Taka, Wanda Nara in lacrime e la...

  • Atletica, le immagini del trionfo di Gianmarco Tamberi ad Ancona

    Atletica, le immagini del trionfo di...

  • Juve, Allegri: «Dobbiamo segnare almeno un gol a Madrid, il passaggio del turno dipende da questo»

    Juve, Allegri: «Dobbiamo segnare...

Prev
Next

NEWS